Ai Giochi invernali Pechino Kim Meylemans e Nicole Silveira rivali in pista ma coppia nella vita

Si sfideranno in una delle discipline più 'pericolose' e adrenaliniche dei Giochi, lo skeleton. Ma nella vita la belga di 25 anni e la 27enne brasiliana sono una coppia che si ama e si supporta a vicenda

Kim Meylemans

Quando le Olimpiadi invernali del 2022 si apriranno a Pechino, tra pochi giorni, i migliori atleti del mondo si sfideranno per portare a casa un oro e la gloria per le loro nazioni. Nello sport dello skeleton, disciplina estremamente pericolosa che richiede un’ottima condizione fisica, consapevolezza mentale e una determinazione senza limiti, però, due delle olimpioniche sono più che semplici concorrenti. Kim Meylemans, belga di 25 anni, e la 27enne brasiliana Nicole Silveira, possono anche essere le rivali più agguerrite sulla pista ghiacciata, ma fuori sono una coppia che si ama. “È molto importante poter condividere [i] giochi olimpici con la tua partner –  ha rivelato Meylemans in una recente intervista con Outsports -. È un periodo estremamente stressante, c’è tanta pressione, quindi avere la mia persona lì pronta a confortarmi, spazio sicuro dove potermi rifugiare, è di immenso valore per me, e anche la mia performance. Porta un senso di calma e normalità nelle settimane più folli della nostra carriera”.

Nicole Silveira

Le ragazze si sono conosciute tre anni fa proprio grazie al loro sport. Dalla conoscenza all’amicizia, il loro legame è diventato più stretto nel tempo, e finalmente a dicembre, durante le feste di Natale, Nicole e Kim hanno ufficializzato la loro relazione con un dolcissimo scatto postato sui reciproci account Instagram. “Con il passare del tempo, la nostra relazione è diventata più forte e beh, eccoci qui ora”, ha detto emozionata Silveira. “Parliamo molto di come questa sia una situazione davvero unica. Dove stiamo effettivamente gareggiando nello stesso sport ma una contro l’altra. È divertente e stimolante allo stesso tempo”.

Kim Meylemans e Nicole Silveira

Le olimpioniche Kim Meylemans e Nicole Silveira si baciano sotto il vischio

Le due campionesse belga e brasiliana rappresentano una nuova generazione di pattinatrici provenienti da Paesi piccoli o emergenti, secondo la Federazione internazionale di Bob e Skeleton (IBSF). Silveira ha recentemente vinto la classifica generale della IBSF North American Cup, mentre Meylemans è diventata la prima concorrente di skeleton del Belgio alle Olimpiadi del 2018  in Corea del Sud. La venticinquenne è anche un’atleta ambasciatrice di Out For The Win, l’organizzazione no-profit che cerca di aumentare la visibilità degli atleti LGBTQ+ nello sport permettendo loro di condividere le loro realtà con un pubblico più ampio.
Di recente ha raccontato, sempre attraverso un post su Instagram del gruppo Out For The Win come ha fatto coming out all’età di 18 anni, dopo cinque anni  da quando era diventata un’atleta di skeleton professionista, perché “nascondere i tuoi veri colori richiede un sacco di sforzi e così ho deciso di usare invece quella stessa energia per il mio sport “.