Tornare a casa in monopattino? L'alternativa sicura grazie alla partnership tra Bird e DonneXStrada

Nel mese di novembre le donne potranno usufruire, in tutta Italia, dei veicoli Bird dalle 20 alle 6 del mattino con uno sconto del 20%

di EDOARDO MARTINI -
3 novembre 2022
Monopattino: un'alternativa sicura per tornare a casa

Monopattino: un'alternativa sicura per tornare a casa

Le donne potranno rientrare a casa in sicurezza. Grazie alla partnership dell'azienda di micro mobilità Bird e DonneXStrada, l’associazione per la sicurezza in strada e contro la violenza di genere, per tutto il mese di novembre, le donne potranno utilizzare i veicoli Bird dalle 20 alle 6 del mattino, in tutta Italia, con uno sconto del 20%. 

Laura de Dilectis, vice presidente e ideatrice di DonneXStrada

Tornare a casa in monopattino: l'alternativa sicura per evitare episodi di violenza

Da un’analisi realizzata da Bird infatti, emerge che oggi il monopattino è utilizzato prevalentemente dalla popolazione maschile: circa il 70% degli utenti è uomo, contro un 30% di donne. Queste percentuali però tendono a riequilibrarsi, soprattutto nelle città più grandi come Roma e Milano, nelle fasce orarie in cui più spesso accadono episodi di violenza: la sera e nel weekend, a riprova del fatto che le donne nei contesti urbani vedono nel monopattino un’alternativa sicura per fare ritorno a casa o per percorrere l’ultimo miglio. Cristina Donofrio, Country Manager di Bird in Italia, ha parlato così dell'iniziativa: "Abbiamo scelto di lanciare l‘iniziativa nel mese di novembre, nel corso del quale ricorre la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, perché crediamo che anche i piccoli gesti come questo possano fare la differenza nella creazione di città sempre più sicure per tutte le persone, e soprattutto per le donne. I dati ci confermano che per chi abita lontano dalla fermata dell’autobus o della metropolitana il monopattino è un presidio di sicurezza: per questo siamo orgogliosi di collaborare con una realtà virtuosa come DonneXStrada”.

"Tornare a casa di notte è sempre un problema"

Laura de Dilectis, vice presidente e ideatrice di DonneXStrada, ha messo in evidenza quello che deve essere l'obiettivo della partnership: "Tornare a casa di notte è sempre un problema, per una donna e non solo. Ragioniamo su chi ci potrà accompagnare, se dobbiamo spendere soldi per un taxi che ci costa tanto ma che è per noi un mezzo più sicuro di altri, stiamo attente sui mezzi pubblici che nessuno ci guardi e soprattutto che non che non scenda alla nostra stessa fermata e che non ci segua, camminiamo a passo veloce, ci guardiamo indietro, teniamo le chiavi in mano ed il telefono pronto, prendiamo il monopattino o la bici lasciandoci portare a casa da qualcosa che ci da più sicurezza. Perché questo è quello che viviamo, ed è così ogni giorno. Allora per DonneXStrada e per quello che è il nostro impegno per migliorare la sicurezza in strada delle persone e contrastare la violenza, la collaborazione con bird risulta fondamentale per avere mezzi più accessibili, per costruire insieme strade migliori. Siamo quindi entusiaste della collaborazione e speriamo che tante donne possano trarne vantaggio”.