Bebe Vio e il “giallo” delle Paralimpiadi: “Non ho potuto partecipare alla gara di sciabola. Dopo vi dirò perché”

Story su instagram dal pulmino della squadra: “Sarà tosta entrare nel palazzetto e guardare la mia categoria che va e gareggia e non essere in gara. Ma l’importante è esserci, essere parte del team e fare il tifo per i nostri compagni di squadra”

La schermitrice veneziana Bebe Vio ha annunciato con un video sui social chealle Paralimpiadi di Tokyo non parteciperà alla gara di sciabola, ma solo al fioretto. Ed è subito “giallo” paralimpico. Dal pulmino che la sta accompagnando al villaggio, in una story su Instagram dice rammaricata: “Iniziano oggi le gare della sciabola, ma iniziano per le loro non per me. Io sto andando al villaggio per vederli, ma purtroppo nonsarò in gara”. La campionessa olimpica, mondiale ed europea in carica di fioretto individuale paralimpico, nel corso della sua carriera si è avvicinata anche alla sciabola: “È stata un’esperienza bellissima e stavo andando anche molto bene”, spiega. “Devo quindi assolutamente ringraziare lo staff della Federscherma, che mi ha aiutato ad arrivare” a questi risultati “e in particolare Marco Ciari, che ci ha creduto tanto”. “Anche io ci credevo”, aggiunge, “ma purtroppo per una serie di motivi, che spero di dirvi più avanti, forse dopo le gare, non farò le gare di sciabola, ma solo quella di fioretto, che –aggiunge –è la mia categoria. Saranno il 28 e il 29 agosto quindi seguiteci” dice tentando un sorriso.

“Sarà tosta entrare nel palazzetto e guardare la mia categoria che va e gareggia e non essere in gara. Ma l’importante è esserci, essere parte del team e fare il tifo per i nostri compagni di squadra”, commenta tentando di tirarsi su.E, infine,conclude: “è andata così”. Con la sua arma d’elezione, la schermitrice veneta prenderà dunque parte esclusivamente alle gare di fioretto. Per lei, l’obiettivo è la conferma del titolo individuale. A questo punto, alle Paralimpiadi di quest’anno, l’Italia non conquisterà nessuna medaglia nella sciabola individuale, dato che tutti gli azzurri in gara sono stati eliminati prima delle semifinali:Rossana Pasquino è stata sconfitta dalla georgiana Irma Khetsuriani per 15-14 nei quarti di finale della categoria B. Edoardo Giordanè stato sconfitto dall’ucraino Andrii Demchuk per 15-11 nei quarti di finaledella categoria A. Loredana Trigiliaè stataeliminata agli ottavi di finale della categoria A dalla georgiana Nino Tibilashvilicol punteggio di 15-9, mentre Ionela Andreea Mogos è stata eliminata nella fase a gironi nella categoria A.