Biden nomina Scott Miller ambasciatore per Svizzera e Liechtenstein. È paladino di diritti e uguaglianza della comunità Lgbt

Ex vice presidente di Ubs Wealth Management di Denver, insieme al marito Tim Gill, è impegnato sul fronte della lotta alle terapie di “conversione” e alla discriminazione. La coppia figura fra i principali finanziatori della campagna elettorale del presidente

Nel nuovo round di nomine di ambasciatori, Joe Biden ha scelto come rappresentante degli Stati Uniti in Svizzera e Liechtenstein, Scott Miller, co presidente della Gill Foundation, fondazione che lavora per i diritti della comunità lgbt negli Stati Uniti, impegnata per la messa al bando delle terapie di “conversione” e per mettere fine alla discriminazione.

Ex vice presidente di Ubs Wealth Management di Denver, in Colorado, Miller, insieme al marito Tim Gill, è impegnato sul fronte dell’eguaglianza per la comunità Lgbt, ricorda la Casa Bianca.

La coppia è tra i ‘big donor’ della campagna di Biden.