Borsa di studio per giovani donne professioniste e neolaureate sulle opportunità del pacchetto Next Generation Eu

Finanziata da Sace Educational, coprirà le spese di partecipazione al corso organizzato dalla Luiss School of Government. Lo scopo è investire nella leadership femminile per rafforzare il Made in Italy nel mondo. Iscrizioni entro il 30 agosto

Sace Education, rafforza il proprio impegno a supporto delle giovani donne, professioniste e neolaureate e finanzia una borsa di studio tutta al femminile per il corso executive “Next Generation Eu e Qfp 2021-2027. Misure, politiche, strumenti attuativi europei e nazionali per amministrazioni e imprese”, organizzato dalla Luiss School of Government. Si parte a ottobre e la borsa di studio coprirà l’importo totale della quota di iscrizione al corso, con cui si punta alla formazione di profili professionali capaci di cogliere le opportunità di sviluppo per l’Italia del pacchetto Next Generation Eu varato dalla Commissione Europea nel 2020 e approfondire gli strumenti operativi introdotti per il nuovo periodo di programmazione 2021/2027.

Le iscrizioni sono aperte fino al 30 agosto. Il programma formativo sarà arricchito da interventi dei manager di Sace che si focalizzeranno sul ruolo delle Export Credit Agencies a supporto dei piani nazionali di ripresa e resilienza, gli impatti del Pnrr sull’economia italiana, la transizione ecologica tra finanza sostenibile e Green Deal, Pnrr e strumenti pubblici a supporto delle imprese per affrontare le sfide ambientali, tecnologiche e sociali.

Sace investe così nella leadership femminile per rafforzare il Made in Italy nel mondo e contribuire a ridurre una differenza di genere che ancora persiste in molti comparti del nostro sistema produttivo. Ulteriori borse di studio saranno erogate durante l’anno accademico 2021/2022 in collaborazione fra gli altri con l’Università Luiss Guido Carli, il Politecnico di Milano e l’Universita’ Internazionale di Roma (Unint).