Cacciati dal parco perché si abbracciano: il popolo Lgbtq organizza la protesta del bacio

È quanto è accaduto l'davanti al parco Six Flags di Mexico di Città del Messico, teatro di quello che è stato definito "un gesto omofobo". La direzione cambia rotta

Una protesta a suon di baci, e una folla multicolore che decide di scendere in piazza per protestare… in modo pacifico e particolarmente affettuoso.
È quanto è accaduto l’davanti al parco Six Flags Mexico di Città del Messico, teatro di quello che è stato definito “un gesto omofobo”. La comunità Lgbtq ha protestato pubblicamente dando vita a un “kissathon“, una maratona del bacio, all’esterno del parco a tema Six Flags di Città del Messico.

Il fatto

I manifestanti davanti al Six Flags di Città del Messico

La maratone del bacio davanti al Six Flags di Città del Messico

All’inizio di questa settimana, si legge sulla stampa messicana, una coppia gay è stata cacciata dalla Six Flags Magic Mountain a Città del Messico in un atto di presunta omofobia. Secondo la coppia, si sono baciati e abbracciati, ed a quel punto la sicurezza del parco avrebbe chiesto loro di andarsene.
La coppia e i loro amici si sono affidati a Twitter per denunciare l’atto e ben presto gli account social del Six Flags tema si sono riempiti di accuse di omofobia e discriminazione, oltre a incitazioni al boicottaggio.

Il parco ha tentato di difendere le proprie posizioni sostenendo che stavano semplicemente cercando di mantenere un’“atmosfera familiare” per i propri ospiti, ma questa strategia si è rapidamente fallita. Per protesta, ieri un folto gruppo di attivisti Lgbtq ha organizzato un “kissathon“ fuori dal parco a tema per denunciarli per la loro omofobia.

I manifestanti davanti al Six Flags di Città del Messico

Una manifestante Lgbt davanti al Six Flags di Città del Messico

I manifestanti davanti al Six Flags di Città del Messico

I manifestanti davanti al Six Flags di Città del Messico

Il cambio di rotta

Six Flags ha rilasciato ieri una dichiarazione alla stampa annunciando che avrebbe cambiato le politiche vigenti e che il parco sarebbe stato aperto a persone con qualsiasi orientamento sessuale o identità di genere, indipendentemente dal fatto che scelgano o meno di “mostrare affetto ai loro partner”.

La discriminazione contro le coppie dello stesso sesso è ancora abbastanza comune in Messico – denunciano gli attivisti – , nonostante i recenti progressi come la legalizzazione dell’uguaglianza dei matrimoni nella maggior parte degli stati, incluso lo Yucatán e, più recentemente, Guanajuato“. Six Flags Entertainment Corporation, più comunemente noto come Six Flags o come Six Flags Theme Parks, è una società americana di parchi di divertimenti, con sede ad Arlington, in Texas. Ha diversi parchi negli Stati Uniti e in Canada, oltre a due in Messico, uno a Città del Messico e un altro nello stato di Morelos.