Caitlyn Jenner, olimpionico e transgender, inizia la corsa a governatrice della California

Da uomo fu un atleta di fama mondiale e sposato con la madre dei fratelli Kardashian. Oggi a 71 anni cerca di ripercorrere le orme di Schwarzenegger descrivendosi politicamente "conservatrice dal punto di vista economico e progressista sul sociale"

L’obiettivo è chiaro, Caitlyn Jenner vuole diventare diventare Governatrice della California e infrangere nuovi tabù. Campione olimpico, una star dei reality show è anche attivista per i diritti dei transgender. Ha dato ufficialmente il via alla sua campagna elettorale nella zona di Venice Beach a Los Angeles. Bruce Jenner nel 1976 vinse la medaglia d’oro nel decathlon alle Olimpiadi di Montreal, nel 2015 ha iniziato la transizione per cambiare sesso e ora è ufficialmente Caitlyn.

Caitlyn Jenner guida i simpatizzanti durante l’apertura della campagna elettorale a Venice Beach

E’ stata sposata con la mamma dei 4 fratelli Kardashian.

La settantunenne  Caitlyn Jenner si descrive politicamente come una “conservatrice dal punto di vista economico e una progressista sul sociale“.

“Ho visto così tante cose negli ultimi decenni e ho deciso: “Sai cosa? Voglio essere un esempio per le persone in questo momento. Se non ti piace quello che sta succedendo non solo in questo Stato ma in tutta la nazione, allora devi agire”. Caitlyn Jenner punta a replicare il successo di Arnold Schwarzenegger e comincia dalla strada e dal problema dei senza tetto. Dobbiamo avere qualcuno in carica che abbia i piedi per terra, dobbiamo risolvere questo problema, perchè è molto molto complicato. Le elezioni ‘recall’ nel Golden State si terranno il 14 settembre. L’attuale governatore democratico Gavin Newsom rischia di essere cacciato dopo il successo della petizione per la sua rimozione dalla carica.