Calcio: il brand danese Hummel unisce Everton, Southampton e Brondby nella lotta all’omofobia

L'iniziativa del brand danese si inserisce nel contesto del World Pride 2021 di Copenaghen: “Il calcio e più in generale lo sport, devono essere per tutti” le parole dell'ad Allan Vad Nielsen

Nel week end, si alzerà il sipario sulla nuova stagione di Premier League e, ad accogliere gli spettatori in collegamento da tutto il mondo, ci sarà un tripudio arcobaleno.

 Infatti nel turno delle 16, più in particolare nella partita tra Everton e Southampton a Goodison Park, i giocatori delle due squadre scenderanno in campo per il riscaldamento con una maglia in sostegno dei diritti Lgbtq. La tenuta “rainbow” non sarà altro che un collage di tutte le bandiere identificative della comunità lgbtq+. L’idea parte dalla volontà delle due società di far sentire la propria vicinanza a questa comunità oltre a combattere la discriminazione verso gli omosessuali che, troppo di frequente nel mondo del pallone, si nascondono temendo le conseguenze del coming out. Infatti, un report condotto da Kick It Out, organizzazione che combatte razzismo e discriminazione nel calcio, rivela che nel mondo dei calciatori professionisti i comportamenti discriminatori basati sull’orientamento sessuale sono cresciuti del 95% negli ultimi anni.

A lanciare questa iniziativa e, a renderne possibile la realizzazione, è stato lo sponsor tecnico che condividono Everton e Southampton, il marchio Hummel. Il brand di Copenaghen ha coinvolto anche il Brondby, una delle squadre migliori della Danimarca, in questa operazione di inclusività per celebrare al meglio il World Pride 2021, che si terrà proprio nella capitale danese. Sulle maglie, sarà presente anche lo slogan lanciato dal World Pride di Copenaghen #YouAreIncluded

“Il calcio e più in generale lo sport, devono essere per tutti” ha detto Allan Vad Nielsen, Ceo di Hummel “Siamo estremamente fieri di diffondere messaggi di apertura nel mondo dello sport con l’aiuto combinato di tre delle squadre di calcio più importanti che sponsorizziamo. Lo sport ha la capacità unica di unire persone di diverse nazioni, religioni, culture e genere, e con questo nuovo completo arcobaleno vogliamo unire gli allenatori, giocatori e tifosi di tutti i club, Semplicemente perché crediamo che solo tutti insieme come una squadra si possa fare la differenza”.

Anche il capitano della squadra di Liverpool, Seamus Coleman, ha commentato questa bella iniziativa:

“Come club e squadra, è da molto che siamo impe gnati a celebrare e promuovere l’uguaglianza e la diversità, non solo in un campo di calcio, ma all’interno della società. E importante continuare a creare spazi in cui le persone possano essere davvero se stesse, continuiamo a combattere per estirpare gli stereotipi”.

Le maglie sono disponibili in numero limitato sui siti di Hummel, Everton e Southampton. Inoltre, nei giorni successivi alla partita, sarà possibile acquistare proprio le divise indossate dagli atleti durante il riscaldamento: tutto il ricavato andrà devoluto per un programma di sensibilizzazione sulla comunità Lgbtq+ nelle scuole. Per dare finalmente un calcio alla discriminazione, anche nel mondo machista del pallone.