Da pastori a modelli per D&G: la famiglia Boschetti conquista la copertina

Allevano pecore in Lunigiana: Dolce e Gabbana li ha scelti per la sua campagna. "Ci sentiamo normali, ma è questo che rende il progetto speciale”

Davide insieme papà Giancarlo Boschetti con le pecore al pascolo nei prati di Tavernelle

“Siamo semplici e ruspanti, tutto questo ci fa anche un po’ ridere”. Una famiglia di allevatori della Lunigiana, i Boschetti, diventa testimonial della campagna “D&G Family” di Dolce & Gabbana. Non saranno modelli, ma sicuramente rappresentano al meglio l’idea che vuole portare avanti il marchio. La famiglia selezionata dalla nota casa di moda abita a Tavernelle, nel Comune di Licciana Nardi, ed è conosciuta per la sua storica attività di pastorizia e di produzione di gustosi formaggi. I Boschetti sono infatti custodi della pecora massese, con i loro 200 capi dell’antica razza autoctona della zona di Massa Carrara. 

Vestiti con i loro abiti da lavoro i componenti della famiglia sono stati fotografati da Mattia Crocetti, compagno di studi del figlio 27enne dei titolari dell’azienda, durante il lockdown. Vedendo le immagini D&G li ha selezionati.  “Ci siamo ritrovati sui social di moda, dove tra tante modelle improvvisamente spuntiamo noi” racconta Claudia Fortini, moglie di Giancarlo Boschetti.

Gli scatti  fanno parte del progetto digital della maison, che ha voluto omaggiare la famiglia e i valori che rappresenta, insieme al confronto fra più generazioni. Distanti come i mondi della pastorizia e della moda.

L’azienda è socia di Coldiretti e la presidente della sezione di Massa Carrara, Francesca Ferrari, ha commentato con gioia la scelta di Dolce e Gabbana. “La famiglia è il cuore dell’impresa agricola: due imprese su tre sono a conduzione familiare e il loro legame appartiene alla storia di questa terra. La campagna di D&G sarà uno straordinario volano di promozione per l’azienda ed indirettamente per il territorio della Lunigiana che contribuirà, ne sono certa, al rilancio post-Covid”.

A confermarlo sono i dati di Istat (Censimento 2010) secondo cui 1.701 addetti, tra cui 880 conduttori-titolari, lavorano complessivamente nel settore della zootecnica in provincia di Massa Carrara. I familiari rappresentano la componente principale dell’universo impresa: ci sono 312 familiari, 115 parenti e 400 congiunti che lavorano in azienda. 

L’utile che si unisce al dilettevole, quindi. E per i Boschetti un po’ di sano divertimento nella routine di lavoro giornaliera. “Certo – continua Claudia Fortini – è strano vederci proiettati nel mondo della moda, apparentemente così distante da quello che siamo. Eccoci nelle foto, con i nostri vestiti, senza artifici, immortalati durante le nostre normali attività. Io sono in casa, mio marito è fuori con le pecore, per noi non è cambiato nulla. È la nostra vita. Ma è stato bello vedersi protagonisti di un messaggio di semplicità. Sì, normali, così come ci sentiamo. Ma forse è questo che dà al progetto qualcosa di speciale”.