Dio salvi il matrimonio: in Inghilterra i nomi di entrambi i genitori sui certificati di nozze

La nuova legge per la parità di genere entra a far parte di un pacchetto di misure che saranno "i più grandi cambiamenti al sistema di registrazione del matrimonio dal 1837", dichiara il governo Britannico

Sapete che in alcune parti del Regno Unito solo i nomi dei padri erano inclusi nei certificati di matrimonio? Almeno fino ad ora. Un passo avanti importante è stato compiuto per superare l’idea e arcaica del matrimonio come “contratto governativo” tra un padre e un marito per il trasferimento della  della figlia.

È finalmente entrata in vigore una modifica legale: i certificati di nozze, in Inghilterra e Galles, ora includeranno i nomi di entrambi i genitori della coppia che si sposa, invece di solo quello del padre o patrigno di ciascuna delle parti.

Il governo britannico, in precedenza, si è opposto più volte al cambiamento per motivi economici. Ma ora questa novità entra a far parte del pacchetto di misure per introdurre un nuovo sistema digitale, che servirà a modernizzare, semplificare e accelerare il processo di registrazione dei matrimoni.

Il Ministero dell’Interno inglese ha dichiarato che le riforme sono “i più grandi cambiamenti al sistema di registrazione del matrimonio dal 1837” e “correggono un’anomalia storica” permettendo che i dettagli delle madri appaiano per la prima volta sulla registrazione del matrimonio. E, verrebbe da dire, era l’ora.