Festa della mamma, fiori e piante battono cioccolatini e abiti come regalo più gettonato

Secondo Coildiretti sei italiani su dieci sceglieranno un dono prodotto nei vivai, dando sollievo al settore assai colpito dall'emergenza Covid

Quasi 6 italiani su 10 (59%) per la festa della mamma scelgono un mazzo di fiori o una pianta che quest’anno stravincono nei trend di regalo rispetto a cioccolatini e dolciumi, regalati da un 6% di italiani mentre una minoranza del 2% ha acquistato gioielli e altrettanti (2%) si sono indirizzati verso capi di abbigliamento. E’  quanto emerge da un sondaggio online di Coldiretti che ha promosso nel week end iniziative nei mercati di Campagna Amica con la possibilità di acquistare piante e
fiori a chilometri zero, dolci della tradizione contadina, agricosmetici ma anche di partecipare ad iniziative di solidarietà per aiutare le famiglie in difficoltà come quella della spesa sospesa di Campagna Amica e quella relativa all’operazione Solo Dal Cuore, iniziativa promossa in tutta Italia da Donne Impresa della Coldiretti insieme ai volontari del Cuamm Medici con l’Africa.

L’organizzazione agricola fa presente che a Roma a tutte le mamme è stato offerto un omaggio floreale con il tutor del verde in azione per aiutare i cittadini a fare la scelta giusta per la ricorrenza. Tra i fiori più gettonati – segnala Coldiretti – azalee, begonie, bouquet vari e lilium, gerani e rose. L’ organizzazione rileva inoltre che a fronte di una maggioranza assoluta che dona fiori, c’è quasi 1 cittadino su 5 (19%) che quest’anno non regalerà nulla a causa della crisi economica, mentre un ulteriore 12% non fa mai regali in queste occasioni. Coldiretti sostiene infine che «il fatto che la stragrande maggioranza dei cittadini si sia indirizzato verso un omaggio floreale rappresenta una boccata di ossigeno per il vivaio Italia, uno tra i settori più colpiti dall’emergenza Covid con un danno stimato dalla Coldiretti pari a 1,7 miliardi di euro».