I Maneskin ancora star negli Usa sul palco al Coachella: “Non vediamo l’ora di spaccare”

Il successo del gruppo romano, capitanato dal frontman Damiano David, non si ferma: il quartetto sarà ospite del ‘Saturday Night Live’, la puntata andrà in onda, in diretta da New York, sabato 22 gennaio

Balletti a luci rosse, tacchi alti, look eccentrici, selfie come mamma l’ha fatto e tante altre provocazioni. Damiano David, leader dei Måneskin non smette mai di stupire. Così come gli altri componenti della rock band, ovvero Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio. I loro look non passano mai inosservati ma quello che più colpisce è l’energia e la forza del quartetto che dopo un 2021 da incorniciare, si appresta a vivere un 2022 a tutto gas.

 I Maneskin ancora star negli Usa,suoneranno al Coachella Festival


I Maneskin ancora star negli Usa, suoneranno al Coachella Festival: nella foto, il gruppo esulta dopo aver trionfato all’Eurovision Song Contest  nel 2021

La band romana, infatti, suonerà al Coachella Festival, l’iconico appuntamento con la musica e la moda che ogni anni si svolge ad aprile a Indio, in California. In particolare Damiano & Co. si esibiranno il 17 e 24 aprile, le giornate in cui l’headliner sarà Kanye West e sul palco saliranno Jamie XX, Doja Cat, Run the Jewels, Finneas e molti altri.

Da Sanremo all’Eurovision Song Contest 

Damiano David, leader dei Maneskin non smette mai di stupire

Damiano David (23 anni appena compiuti), leader dei Maneskin non smette mai di stupire

“Non vediamo l’ora di spaccare su quel palco”, scrivono i Maneskin su Twitter. La loro presenza nell’attesissima (e commentatissima) line-up è l’ennesima consacrazione del loro anno d’oro, iniziato quasi un anno fa, quando hanno trionfato al Festival di Sanremo con la loro ‘Zitti e Buoni’. Il pubblico aveva già avuto modo di conoscere la band romana a X Factor 11. Ma è stato con il loro grido “fuori di testa” partito dall’abbottonato palco dell’Ariston che sono arrivati a tutta la platea italiana. Da lì, un nuovo inizio. Prima, la vittoria all’Eurovision Song Contest (terza volta nella storia della competizione – seguitissima in tutto il mondo – che si assiste a un primo posto italiano).

Alla conquista degli States

Poi, la conquista del mercato a stelle e strisce. Un duetto con Iggy Pop su ‘I Wanna Be Your Slave’, una partecipazione all’iconico ‘Tonight Show’ di Jimmy Fallon, l’apertura del concerto dei Rolling Stones a Las Vegas. La loro scalata è davanti agli occhi di tutti. Poi, la band si è esibita agli MTV EMA’s Awards a Budapest (dove si è portata a casa il titolo di ‘Best Rock’) e agli American Music Awards (qui hanno collezionato una candidatura come ‘Favorite Trending Song’ con ‘Beggin’).

 I Maneskin ancora star negli Usa, suoneranno al Coachella Festival


I Maneskin ancora star negli Usa, suoneranno al Coachella Festival, iconico appuntamento con la musica e la moda che ogni anni si svolge ad aprile a Indio, in California

Il gruppo è stato poi scelto tra gli annunciatori dei candidati ai Grammy Awards 2022, è stato invitato al The Ellen DeGeneres Show e si è portato a casa due nomination ai BRIT Awards (‘International Group’ e ‘International Song’). La loro I Wanna Be Your Slave, secondo BBC, è tra le 10 migliori canzoni del 2021. Insomma, la partecipazione al Coachella non stupisce. E non sarà neppure l’unica occasione in cui il gruppo italiano proporrà live le sonorità dell’album ‘Teatro d’Ira – Vol. I’ (certificato disco di platino e con oltre un miliardo di ascolti su Spotify). Nel corso dell’estate 2022, Damiano e gli altri saranno impegnati una tournée che li vedrà protagonisti dei più importanti festival europei e del mondo – oltre al Coachella -, come il Rock in Rio, il Rock Am Ring, il Reading & Leeds Festival e il Lollapalooza. Ma prima di girare il mondo, il quartetto sarà ospite del popolare show americano ‘Saturday Night Live’: la puntata andrà in onda, in diretta da New York, sabato 22 gennaio.

Damiano

Classe 1999, ha compiuto 23 anni l’8 gennaio, Damiano David ha manifestato amore per il canto sin da bambino ed è entrato nella band dei Maneskin dopo una certa insistenza. In principio, infatti, Victoria de Angelis non era convinta del suo potenziale. Il frontman della band si potrebbero aprire anche le porte del cinema: Damiano come Paul Newman, bello da togliere il fiato. Secondo l’indiscrezione il cantante potrebbe essere il protagonista di un docufilm sull’attore che anticiperebbe l’uscita della sua biogafia.

Fra i commenti

“I Måneskin sono fuori da ogni categoria – le parole di Riccardo Cocciante – . È importante che ci siano personaggi che si prendano la responsabilità di rompere il sistema. Loro sono veramente hard rock. Hanno coraggio“