Il coming out di Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin: “Sono bisessuale”

È uscita allo scoperto dichiarando la sua relazione con il cantante, poi ha rivelato di soffrire di vulvodinia e da allora cerca di sensibilizzare i suoi follower su questa patologia. Ora la nuova rivelazione

Mentre Damiano David e la sua band, i Maneskin, scalano le classifiche musicali internazionali, a finire nuovamente al centro dell’attenzione è la sua compagna, Giorgia Soleri. La ragazza già nel mirino del gossip per la sua storia d’amore con il cantante, ha recentemente fatto coming out, dichiarando di essere bisessuale.

La rivelazione arriva da Instagram in cui la ragazza, 25 anni, modella e influencer, ha deciso di rispondere in una serie di stories alle domande dei suoi follower. In una, in particolare, qualcuno le ha chiesto se avesse mai dichiarato, in passato, di essere omosessuale. Una imprecisione che la ragazza ha deciso di chiarire, anche in considerazione del fatto che la stessa domanda le sarebbe stata posta più volte. Dal treno che la sta riportando a Roma da Venezia, Giorgia risponde: “No, non l’ho mai detto. Questa domanda mi arriva in continuazione, immagino che qualcuno abbia messo in giro questa voce. Comunque no, sono bisessuale!”.

Il coming out ‘pubblico’ è quindi affidato ai social proprio come, poco tempo fa, aveva fatto con un altro aspetto della sua vita: la sua “malattia invisibile”, ovvero la vulvodinia, o sindrome vulvo-vestibolare (SVV), una malattia organica, ginecologica, caratterizzata da infiammazione cronica della vulva. Soleri ha dichiarato di soffrirne da 8 anni e ha voluto letteralmente metterci la faccia, rivelando questo suo problema ai suoi seguaci. Uno sfogo necessario anche per dar voce alle donne che soffrono di una patologia non ancora riconosciuta. Ad accompagnarla, infatti, ci sono dolore, sofferenza e poca comprensione.

“Ho deciso di raccontare la mia storia in un post dopo che il mio dolore è stato, per l’ennesima volta, messo in dubbio e contestato – aveva scritto la modella sulla sua pagina Instagram – Spero possa essere utile, come lo è stato per me, leggere le testimonianze di chi ha avuto una diagnosi e ha deciso di condividerla per portare avanti questa battaglia. Meritiamo riconoscimento e rispetto, tempi di diagnosi umani e terapie a costi accessibili. E meritiamo di essere ascoltate“.

Soleri infatti non è nuova a questo tipo di battaglie, che riguardano sia la salute che l’identità femminile. Giorgia ha più volte ribadito di non essere solo la “fidanzata di Damiano David” e anche questa volta, dopo aver dichiarato di essere bisessuale, ha approfittato per scindere la relazione con l’artista vincitore dell’Eurovision 2021 dal suo percorso. “Avere un fidanzato famoso non è femminista?” chiede, “O sarebbe stato più femminista nascondere una relazione (che, voglio dire, è una cosa meravigliosa. Non sto rubando a casa della gente) perché poi la gente ha da ridire sulla visibilità che è ovviamente aumentata?”. Una presa di posizione netta, come dimostra anche il fatto che la relazione è diventata di dominio pubblico solo dopo 4 anni d’amore.