Il coming out di Lee Ryan, ex cantante dei Blue: “Sono bisessuale”. Poi annuncia l’abbandono dei social

Il celebre componente della boy band accusato di omofobia replica dichiarando la sua bisessualità. Poi annuncia di volersi cancellare dai social: "Mi accusano d'essere qualcosa che non sono, non posso più farne parte"

I Blue

Ha fatto impazzire centinaia di ragazze all’inizio degli anni Duemila, insieme agli altri componenti della boy band britannica “Blue”. Ora Lee Ryan torna però sotto i riflettori per le sue dichiarazioni in merito al proprio orientamento sessuale. Il celebre cantante, che ha avuto successo in tutto il mondo ed è ancora amatissimo da quella generazione che è cresciuta con il suo poster in camera, ha deciso di fare coming out.

Ma la rivelazione è avvenuta in un contesto piuttosto burrascoso. Come riportato dal The Sun, Ryan qualche giorno fa ha scritto sulla sua  pagina Instagram ufficiale: “Potrei iniziare a identificarmi come un bambino alieno/stella/seme/indaco. Tutto tranne che umano. Rispettate i miei desideri“. Un’esternazione che non passa certo inosservata, data la sua ancora attuale fama, e che finisce nell’occhio del ciclone mediatico. La frase viene infatti ritenuta offensiva dalla drag queen Layla Zee Susan, molto nota nel Regno Unito. A sua volta il 38enne decide di rispondere all’accusa di omofobia e transfobia, non più sui social ma dalle pagine del quotidiano, dove ha voluto chiarire i propri sentimenti: “So cosa vuol dire ricevere offese senza alcun motivo, e fa male. Normalmente ignoro cose del genere ma è come se qualcuno mi avesse dato del razzista, e non lo sono. Sono bisessuale e il mio compagno di band è gay (Duncan James, collega dei Blue, ha fatto coming out nel 2014, ndr). Non mancherei mai di rispetto a nessuno in quel modo”.

Un annuncio che segue, in realtà, altre dichiarazioni fatte negli anni da Lee Ryan sulla propria sessualità. Nel corso della sua partecipazione al reality “Big Brother”, ad esempio, aveva raccontato di alcune avventure con altri ragazzi e di un’esperienza con il compagno di band Duncan James. E, nello specifico, ci sarebbe stato più di un ‘incontro’ con Nathan Henry di “Geordie Shore”, che aveva in precedenza dichiarato: “Ci sono stati due baci con Lee Ryan. Potrei dirvi che non è la prima volta cha accade”. Ma mai come in questo caso l’ex componente della nota band si era espresso in maniera aperta, senza allusioni ma rivelando pubblicamente la sua bisessualità.

Ma non è finita qui. Dopo le polemiche che lo hanno spinto a fare coming out, Lee ha annunciato ai propri fan e follower di Instagram di essere pronto a cancellare il proprio account. Il mondo dei social, ha spiegato, non farebbe per lui:

“Nessuna somma di denaro vale il dover avere a che fare con queste anime perdute. Intendo cancellare il mio account. Il mondo è un luogo ormai perduto e la mia salute mentale è più importante di tutto, così come occuparmi della mia famiglia. Non starmene seduto in un mondo virtuale a parlare con dei troll. Non sono tagliato per tutto questo e ogni cosa finisce male per me quando reagisco a certe cose. Mi accusano d’essere qualcosa che non sono. Non posso far parte di tutto questo. Amo i miei fan ma loro mi conoscono e sanno che odio questo posto e gli idioti che lo popolano”.