Il cuore grande di Bella Hadid: volontaria per un giorno, distribuisce cappotti ai bisognosi

La modella, su un post di Instagram, ha raccontato di aver voluto rendersi utile perché "Nessuno merita di sentire la rigidità degli inverni di New York, senza niente da indossare e nessun posto dove andare". La 25enne ha anche aperto una raccolta di donazioni

La modella statunitense Belle Hadid

Ci sono tanti modi per fare del bene. Tra questi sicuramente ne ha scelto uno originale Bella Hadid, la supermodella statunitense, che ha deciso di aiutare i più bisognosi della sua città, New York, acquistando grandi stock di cappotti e giacche per proteggersi dal freddo. Ma non tutti possono permettersi certi acquisti e la 25enne, di origini palestinesi e olandesi, sa bene di essere una persona privilegiata. Per questo ha lanciato un appello anche a coloro che, pur non potendo comprare capi nuovi, hanno vestiti pesanti usati ma ancora in buono stato che non vengono più utilizzati, o vogliono partecipare anche con una piccola donazione alle campagne lanciate da organizzazioni dedicate.

 

Bella Hadid volontaria per un giorno

“Mi sono svegliata nel cuore della notte e ho ordinato un sacco di giacche/cappotti dal mio telefono. Stavo facendo una passeggiata la sera prima – un freddo cane –, pensando alle 50mila persone, 15.000 bambini, solo a New York, che probabilmente avevano 3 volte più freddo di me e non avrebbero avuto lo stesso lusso di tornare a casa in un posto caldo come me”.

La modella ha aperto una raccolta per le donazioni e invita tutti i suoi followers a contribuire anche con pochi dollari o con abiti usati

La top model racconta il suo gesto di solidarietà attraverso un post sui social, dove la si vede impegnata nel recupero e nella consegna di intere scatoloni di giacche e cappotti ai senzatetto di New York. Recentemente tornata a far parte delle campagne di Victoria’s Secret, dopo che l’azienda ha radicalmente rivisto il suo approccio alla figura femminile, trasformando i famosi Angeli in VS Collective Member, donne indipendenti e sicure di sé, Hadid non ha mai fatto mistero delle sue battaglie sociali. E quest’ultimo episodio ne è la dimostrazione: capelli raccolti, occhiali da vista, jeans larghi e piumino. Un’immagine quanto mai lontana da quella con cui siamo abituati a vederla. Ma se non è l’abito a fare il monaco, la modella non è solamente sempre bellissima, anche struccata e con ‘abiti comuni’, ma ha anche un grande cuore.

Le battaglie sociali

Bella Hadid mentre distribuisce indumenti pesanti ai newyorkesi più bisognosi

Da quelle sulla salute mentale ai messaggi femministi fino all’aiuto dei più deboli. Bella di nome ma anche di fatto: “Mi sento impotente per la maggior parte del tempo semplicemente camminando fuori dal mio appartamento, perché non riesco a capire perché ad alcune persone vengono date certe possibilità nella vita”. Ma se già la consapevolezza dell’essere una privilegiata è importante, Bella Hadid è andata oltre, dandosi da fare in prima linea per aiutare chi è meno fortunato. “Ho chiamato One Warm Coat e The Bowery Mission e ho chiesto se potevamo collaborare per donare cappotti e lanciare una raccolta di donazioni. Un modo semplice e immediato per aiutare. Nessuno merita di sentire la rigidità degli inverni di New York, senza niente da indossare e nessun posto dove andare” aggiunge su Instagram. “Spero che questa iniziativa porterà migliaia di cappotti nelle mani dei newyorkesi nelle prossime 2 settimane”.

L’appello a contribuire

One Warm Coat è una no-profit nazionale che fornisce cappotti gratuiti a bambini e adulti bisognosi, promuovendo allo stesso tempo la sostenibilità ambientale. “Ho intenzione di iniziare questa raccolta di donazioni a partire da 25.000 dollari. Ogni dollaro donato riscalda una persona – prosegue la modella 25enne, lanciando un appello ai suoi followers – O potete visitare la COAT DRIVE MAP per trovare un posto vicino a voi dove donare i vostri cappotti usati ripuliti. Questo è il modo più semplice e immediato per aiutare!”. Non tutti potranno spendere centinaia o migliaia di dollari in giacche per i senzatetto, ma, conclude Hadid, “Tutto aiuta e anche se non puoi donare, diffondi la parola su due organizzazioni assolutamente incredibili: Bowery Mission e One Warm Coat. Il lavoro che fanno è un lavoro da angeli! Vi ringrazio, da parte della comunità, per aver potuto vedere con i miei occhi il bene nel mondo”.