Indossa l’abito da sposa a 70 anni dalle nozze: nel 1952 non fu ammessa in atelier perché nera

Martha Mae Ophelia Moon Tucker alla veneranda età di 94 anni ha finalmente potuto vedersi con il vestito da sposa che le fu precluso nel 1952. Un regalo di sua nipote per ringraziarla della sua vita spesa per la famiglia e la comunità

Non è mai troppo tardi per indossare l’abito da sposa. Ne sa qualcosa Martha Mae Ophelia Moon Tucker che, a 70 anni di distanza dal matrimonio, ha coronato il suo sogno: indossare quel vestito bianco che aveva sempre desiderato. A rendere possibile quest’impresa è stata la nipote Erika, che ha voluto fare un regalo alla nonna per ringraziarla degli sforzi fatti per la famiglia e per la comunità durante tutta la sua vita, senza chiedere mai nulla in cambio.

La 94enne, infatti, non aveva mai provato l’emozione di scegliere l’abito per le sue nozze, perché negli anni Cinquanta non aveva la possibilità di acquistarne uno: nel 1952, quando ha sposato l’uomo che sarebbe stato l’unico amore della sua vita, la sua famiglia non aveva abbastanza disponibilità economiche per permettersi di acquistarle un vestito da sposa. Ma non le sarebbe comunque stato possibile: perché allora le leggi razziali dell’epoca non permettevano alle persone di colore di entrare negli atelier del Sud. Così Martha era andata all’altare indossando un lungo abito blu, prestatole (come nella migliore tradizione, qualcosa di blu e qualcosa di prestato, direbbero gli esperti), mentre il futuro marito indossava una giacca gialla su pantaloni bianchi.

Ma l’amore e i sogni non hanno età. Così durante la visione del suo film preferito, “Coming to America”, la nonnina aveva racontato alla nipote, guardando commossa la scena del matrimonio, quanto il non aver potuto indossare l’abito da sposa ancora oggi la addolorasse. E così, come in una favola, Erika ha deciso di diventare la fata madrina della sua Cenerentola e le ha prenotato un appuntamento in un atelier specializzato, da David’s Bridal. Lì la 94enne ha finalmente potuto guardarsi allo specchio con un vestito vero, bianco e scintillante, con tanto di velo e giarrettiera, nonché mascherina abbinata.

“Fareste bene a creare momenti e ricordi con la vostra famiglia. Sono così felice di essere stata lì a testimoniare tutto questo!” ha scritto Erica su Facebook. Martha è la sua ispirazione, un modello per lei e per la sua numerosa famiglia: quattro figli, 11 nipoti, 18 pronipoti e un pronipote. Ma anche per l’intera comunità, perché, come riporta People, ha lavorato per 50 anni come addetta ai sondaggi, assicurandosi che i voti dei neri venissero contati. Una donna da amare e ammirare, anche con l’abito da sposa a 70 anni di distanza. Le foto e i video che la ragazza ha pubblicato sui social sono diventati virali e la storia di nonna Martha ha commosso proprio tutti.