La vittoria di Sofia: “Sono la prima modella di Victoria’s Secret con la sindrome di Down”

La 25enne portoricana con anomalia cromosomica classificata come 'Trisomia del 21’ farà parte della campagna di inclusione Love Cloud Collection: "Non esistono sogni troppo grandi"

“Grazie a tutti voi per sostenermi sempre nei miei progetti. Grazie a @victoriassecret per avermi visto come un modello #NoLimits e avermi reso parte della campagna di inclusione della Love Cloud Collection. Questo è solo l’inizio, ora è realtà! Non ci sono limiti, Alavett!”. Esulta sul suo profilo Instagram Sofía Jirau (@sofiajirau), modella con la sindrome di Down, annunciando che farà parte della campagna di inclusione Love Cloud Collection insieme a modelle come Hailey Bieber e Taylor Hill, di Vistoria’s Secret che uscirà il 17 febbraio.

Un sogno che diventa realtà

La modella con sindrome di Down Sofiía Jirau, 25 anni

La modella con sindrome di Down Sofiía Jirau, 25 anni

Sofia ha sfilato alla New York Fashion Week, posa per Vogue e ora è tra i volti e corpi della nuova campagna del brand di intimo per eccellenza. Il suo Motto? “Non esistono sogni troppo grandi”. La 25enne, modella del Porto Rico con la sindrome di Down ha conquistato le passerelle e i cuori di migliaia di fan tutto il mondo, diventando la prima modella di Victoria’s Secret affetta da una un’anomalia cromosomica classificata come ‘Trisomia del 21. Ad annunciarlo è stata lei stessa, radiosa, sul suo profilo Instagram dove vanta 167mila follower.

Il sogno

 Sono la prima modella con sindrome di Down di Victoria’s Secret!” ha scritto su Instagram Sofía Jirau, 25 anni


Sono la prima modella con sindrome di Down di Victoria’s Secret!” ha scritto su Instagram Sofía Jirau, 25 anni

“Un giorno l’ho sognato, ci ho lavorato e oggi è un sogno che si avvera. Posso finalmente svelarti il mio grande segreto? Sono la prima modella di Victoria’s Secret con la sindrome di Down!”, le sue parole, cariche di comprensibile orgoglio per aver finalmente raggiunto il suo obiettivo.

“Grazie a tutti voi per sostenermi sempre nei miei progetti. Grazie a Victoria’s Secret per avermi visto come un modello “NoLimits” e avermi reso parte della campagna di inclusione della Love Cloud Collection. Questo è solo l’inizio! – prosegue Sofía Jirau – . Dentro e fuori non ci sono limiti”, sottolinea la modella speciale, che nel 2020 ha raggiunto anche l’obiettivo di sfilare sulle rinomate passerelle della ‘New York Fashion Week’.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sofía Jirau (@sofiajirau)

L’annuncio

“Lo ho sognato, ho lavorato duro e oggi il sogno diventa realtà. Finalmente posso raccontare il mio grande segreto. Sono la prima modella con sindrome di Down di Victoria’s Secret!” ha scritto su Instagram in un post pieno di entusiasmo e felicità comunicando il traguardo raggiunto ai suoi tanti followers e ammiratori. La ragazza collaborerà con il noto brand di intimo americano per la campagna dedicata alla bellezza inclusiva “Love Cloud Collection”, in cui sfilerà insieme a modelle come Hailey Bieber  e Taylor Hill.

I traguardi

La modella con sindrome di Down Sofiía Jirau, 25 anni

La modella con sindrome di Down Sofiía Jirau, 25 anni

Grandi sogni danno la forza per superare i limiti. Nel caso di Sofia, il suo obiettivo è stato anche l’occasione di infrangere tabù e preconcetti ancora troppo radicati nella nostra società, affermando che la vera bellezza è nell’amore per se stessi, nella propria unicità, a partire dal rispetto di ogni modello di bellezza e perfezione.

Chi è Sofía Jirau (@sofiajirau)

La modella con sindrome di Down Sofiía Jirau, 25 anni

La modella con sindrome di Down Sofiía Jirau, 25 anni

Classe 1996, sin da bambina Sofia ha deciso di sfilare in passerella: per questo la mamma, Mimi Gonzále, l’aveva iscritta alla scuola di modelle di San Juan a Porto Rico. Un sogno avverato nel 2019, quando Sofia sfila per Kelvin Giovannie e altri designer portoricani, e viene invitata a sfilare per la stilista Marisa Santiago alla fashion week di New York negli Stati Uniti.

Body positivity

Attraverso la sua pagina Instagram e la notorietà acquisita come modella, Sofia cerca di essere una fonte di ispirazione per altre giovani ragazze, diffondendo messaggi positivi sull’importanza di accettare se stesse e amare il proprio corpo. Inoltre è anche un’imprenditrice: grazie alla Down Syndrome Foundation ha creato Alavetth, un brand che vende maglie, cappelli e accessori per la casa. Nel suo profilo Instgram e nel suo sito web il suo motto è un invito a tutti i sognatori ad avere il coraggio di inseguire le proprie aspirazioni: “Dentro e fuori, non ci sono limiti. Puoi sempre raggiungere i tuoi obiettivi”.