Leo Messi primo calciatore pagato in criptovalute. L’ingaggio coperto dai Fan token Psg

Il club parigino "sta raccogliendo i frutti del suo approccio innovativo: sarà l’inizio di una nuova tendenza che vedrà Fan Tokens e Socios.com giocare un ruolo sempre più importante ai massimi livelli dello sport"

Lionel Messi è il primo calciatore che sarà pagato anche con la criptovaluta del Paris Saint-Germain, lanciata da Socios. L’alto ingaggio dell’argentino (circa 30 milioni netti all’anno) sarà quindi, in parte, coperto da questa nuova moneta: “L’inclusione dei Fan Token Psg nel pacchetto di benvenuto del giocatore lo lega immediatamente a milioni di fan del Paris Saint-Germain in tutto il mondo”, ha scritto il club parigino in una nota.

“Il Paris Saint-Germain – ha affermato Alexandre Dreyfus, ceo di Chiliz e Socios.com – sta raccogliendo i frutti del suo approccio innovativo e sono convinto che questo sarà l’inizio di una nuova tendenza che vedrà Fan Tokens e Socios.com giocare un ruolo sempre più importante ai massimi livelli dello sport”.

Come noto, dopo una vita trascorsa nel Barcellona da alcuni giorni Leo Messi si è trasferito al Psg in quanto il club spagnolo non era più in grado di sostenerne economicamente   il peso dell’ingaggio, malgrado il calciatore argentino avesse accettato di ridurlo del 50%.

Si stampa sulla maglia del Psg il numero 30 scelto da Leo Messi ed il nome della star argentina. La richiesta di magliette del Psg con il nome e il numero di Messi è schizzata alle stelle dopo l’ingaggio del pluri vincitore del Pallone d’Oro