Main Partner
Partner
Lifestyle

Kelly Osbourne diventa mamma: “Ma scelgo di non allattare e continuare a curarmi”

di
Marianna Grazi
Share

A maggio 2022 ha annunciato di essere incinta del primo figlio. A 37 anni compiuti la primogenita di Ozzy e Sharon Osbourne, Kelly, diventerà quindi mamma e lo ha annunciato alle migliaia di followers che la seguono sui social con due foto che la immortalano con la prima ecografia in mano: “So di essere stata molto silenziosa negli ultimi mesi, quindi ho pensato di condividere con tutti voi il perché… – aveva scritto nel post –. Sono al settimo cielo nell’annunciare che diventerò mamma. Dire che sono felice non rende l’idea. Sono estasiata!”. Tanta felicità quindi, per l’attrice, cantante e stilista britannica, star della fiction televisiva The Osbournes, ma anche qualche inconveniente di percorso.

Kelly Osbourne mostrava a maggio l’ecografia del figlio. Per la 37enne è la prima gravidanza (Instagram/@kellyosbourne)

Perché sceglie di non allattare al seno

Intanto Kelly Osbourne ha reso noto che non allatterà suo figlio al seno. Una decisione ponderata, come sottolineato ai microfoni del Red Table Talk, che ha scatenato nei suoi confronti non poche critiche tra conoscenti e familiari. “Ho deciso di continuare a prendere le mie medicine invece di allattare al seno. Il giudizio che ho ricevuto da parte dei miei amici e della mia famiglia allargata non è stato però positivo”La ragazza, infatti, sta da tempo seguendo una terapia per risolvere i suoi problemi di tossicodipendenza: aveva appena 13 anni quando ha iniziato a far uso di sostanze e molti dei farmaci che sta ora assumendo non possono essere assunti dalle donne in gravidanza o che stanno allattando. Ma guarire, per Osbourne, è fondamentale non solo per se stessa ma anche per essere una buona madre. “Devo fare ciò che è meglio per me, quindi anche per il mio bambino”, ha sottolineato, provando a zittire tutte quelle voci che invece hanno criticato la sua scelta: per queste persone, infatti, la decisione di non allattare comporterà la mancanza di quel legame fortissimo che si instaura tra una mamma e un figlio proprio durante quel momento intimo. Ma i giudizi degli altri non interessano la 37enne, che nonostante l’amarezza nel riceverli anche da amici stretti o familiari, ritiene necessario valutare in prima persona cosa sia meglio. 

Osbourne, oltre a proseguire la terapia contro la tossicodipendenza, ha scoperto di avere il diabete gestazionale

Il diabete gestazionale

Ma per la 37enne i problemi non si esauriscono qui. Arrivata ormai all’ultimo trimestre di gravidanza Kelly ha raccontato di avere il diabete gestazionale, rivelando alla rivista People che inizialmente era preoccupata per l’aumento di peso, la stanchezza e il gonfiore alle caviglie. La patologia compare di solito a metà della gravidanza e ha un grave impatto sul modo in cui le cellule utilizzano gli zuccheri e può trasformarsi in un’elevata glicemia, con conseguenti ripercussioni sulla salute del bambino. La celebrità britannica ha detto di essersi accorta che qualcosa non andava e di aver consultato i suoi medici: “Per tutta la gravidanza non ho avuto voglie, tranne che per lo zucchero, qualcosa di insolito per me. La cosa principale di cui mi sono resa conto è che le bevande zuccherate mi stavano distruggendo, e si trattava di semplici succhi di frutta. Anche se bevevo quelli freschi, contenevano comunque molti più zuccheri del necessario”, ha spiegato.
Kelly ha aggiunto che “non stava mangiando bene” e che all’inizio pensava “che fosse (dovuto a) qualcosa che avevo sbagliato io“. Per le ultime settimane di gravidanza sta seguendo una dieta povera di zuccheri, mentre il suo corpo si adatta pian piano alla nuova condizione: “Non appena ho eliminato lo zucchero, per un po’ ho avuto mal di testa. Non voglio mentire: è uno shock continuo per il nostro organismo”.