‘Belve’ in tv: Paola Ferrari critica Belen e Diletta Leotta. La Fagnani la zittisce: “È sessista”

Dopo il blocco dell'intervista da parte di Elettra Lamborghini, la conduttrice sottopone la giornalista sportiva a una raffica di domande. E alle risposte critiche su alcune colleghe replica: "La bellezza non è una colpa“

La nuova stagione di ’Belve’ è appena arrivata al nastro di partenze e già fa discutere. A scatenare gli animi è stata in primis l’intervista a Elettra Lamborghini, che attraverso i suoi avvocati ha chiesto a poche ore dalla messa in onda la visione preventiva della puntata prima di concedere il via libera. Francesca Fagnani, la conduttrice e ideatrice del format di interviste – diventato cult televisivo nel giro di qualche stagione – si è rifiutata e dunque per ora la messa in onda resta congelata. E così nuova stagione, al via dal 18 febbraio su Ra2 dalle 23, è ripartita con due faccia a faccia inediti, quelli con Paola Ferrari e Pamela Prati.

Il caso Paola Ferrari

Paola Ferrari (61 anni) e Francesca Fagnani (45 anni)


La giornalista sportiva Paola Ferrari (61 anni, a sinistra) e Francesca Fagnani (43 anni)

Non è passata inosservata l’intervista a Paola Ferrari, durante le quali sono volate critiche su Belen e Diletta Leotta, critiche culminate in una sottolineatura della Fagnani, che ha zittito la giornalista sportiva, accusandola: “È sessista. La bellezza non è una colpa“.
“Ci sono donne che non mi sono mai piaciute, il buonismo non fa per me. Mi ha stancato. Non c’è una persona specifica. Penso che nel mondo dello spettacolo ancora ci siano delle usanze dove le donne usano certe situazioni per trovare dei posti. Questa è la cosa peggiore che possono fare alle altre donne. Quindi sono nemiche delle donne”. La giornalista Paola Ferrari è tornato a parlare del programma di Francesca Fagnani su Rai2. Dopo il racconto della carriera, Paola Ferrari ha risposto in merito ad alcune dichiarazioni fatte in altre occasioni che hanno fatto “furore” in tv.

Le insinuazioni su Belen Rodriguez 

María Belén Rodríguez Cozzani, conosciuta come Belén Rodríguez

Belen Rodriguez (37 anni) sul palco del teatro Ariston durante la seconda serata del festival di Sanremo, nel 2012

La prima domanda riguarda la prima donna “criticata” dalla giornalista sportiva: “Ha definito Belen Rodriguez come furba, ricca e priva di ogni talento“, le parole della conduttrice
Paola Ferrari ha provato a sviare: “Belen è molto brava. Pur non avendo un’eccellenza né nel ballo né nel canto è stata brava a trovarsi una strada. Ho scoperto che Belen è molto più brava di tante altre“. Quindi la Francesca Fagnani prova a fare da paciere ma come farebbe una “belva” vera, chiedendole se avesse quindi intenzione di porgere le proprie scuse alla showgirl argentina.
Ma la Ferrari non ha fatto dietrofront e ha continuato ad affibbiare il termine di “furba“, sottolineando che non poteva dire che Belen fosse “priva di ogni talento”. “Ma l’ha detto“, incalzata Fagnani. “Diciamo che non è un’artista straordinaria, ha ridimensionato le sue accuse la giornalista sportiva 61enne.

Sotto osservazione, Melissa Satta

Melissa Satta (36 anni),in veste di conduttrice televisiva

Melissa Satta (36 anni), in veste di conduttrice televisiva

Archiviato il capitolo Belen, le domande sono passate a un altro personaggio femminile del mondo dello spettacolo: Melissa Satta: “La funzione di Melissa è solo quella di dare sostanza a uno stereotipo dei più triti, quello della bella donna che sta lì solo per mettere in mostra le sue belle qualità. Non giornalistiche. Anche tutti quei risolini quando si è tolta la giacca: una scena vecchia, superata, avvilente. È ‘erbaccia’ televisiva che purtroppo fatichiamo a estirpare“. Queste le parole da lei rilasciate da Paola Ferrari circa un anno fa, mentre a ’Belve’ ha precisato che “si riferivano solo alla specifica collocazione in un programma“. Quindi secondo Paola Ferrari è da criticare l’usanza di mettere alla conduzione di programmi sportivi prettamente maschili le donne solo se bellissime.

Le critiche a Diletta Leotta

 In un montaggio fotografico Paola Ferrari (61 anni), in alto a sinistra la conduttrice Diletta Leotta (30 anni) e la showgirl Belen Rodriguez (37 anni)


In un montaggio, Paola Ferrari (61 anni, foto grande); in alto a sinistra la conduttrice Diletta Leotta (30 anni) e, nel tondo in alto a destra, la showgirl argentina criticata dalla giornalista sportiva, Belen Rodriguez (37 anni)

“Però le posso dire una cosa? Lei denuncia il sessismo nei suoi confronti su cose fisiche, ma lei non fa lo stesso con la Leotta e con le altre? Parlando degli interventi che avrebbero fatto o non fatto e del successo che avrebbero ottenuto o no ‘se’…“. La nuova domanda scomoda della Fagnani alla Ferrari. “Io penso che lei abbia diritto a fare quello che vuole. Sbaglia chi la mette su un piedistallo come esempio. Lei è molto brava, più brava di quello che ero io alla sua età“. Quindi secondo il volto sportivo non è un modello da seguire Diletta. Ma la giornalista di ’Belve’ ha continuato nel suo martellamento.

La bellezza non è una colpa: “Risposte sessiste”

La conduttrice Diletta Leotta (30 anni)

La conduttrice Diletta Leotta (30 anni)

“Lei è una bellissima donna, trent’anni fa sarà stata una bellissima ragazza. Il suo aspetto avrà giocato un ruolo, no?“. Ed effettivamente agli inizi della carriera è stato così anche per Paola Ferrari che fu fermata da Enzo Tortora proprio per il suo aspetto fisico. E qui voleva arrivare Francesca Fagnani: “E allora non può diventare una colpa nemmeno per le altre però no?“.
Paola Ferrari si è difesa dicendo che persone come la Leotta per lei non sono esempi che darebbe a sua figlia: “Io penso che lei abbia diritto a fare quello che vuole. Sbaglia chi la mette su un piedistallo come esempio Ognuno fa quello che vuole. A me non piace ma è una scelta mia”, ha chiuso la giornalista sportiva. Resta da vedere se Diletta Leotta e le altre artiste citate risponderanno o meno a queste affermazioni sul loro conto.

Il caso Elettra Lamborghini

Elettra Lamborghini, 27 anni, in uno scatto tratto dal suo profilo Instagram

Elettra Lamborghini, 27 anni, in uno scatto tratto dal suo profilo Instagram

Per quanto riguarda il blocco all’intervista fatta ad Elettra Lamborghini, stando a quanto ha spiegato la stessa conduttrice “il tema delle domande pare fosse quello della sessualità della cantante”.
“È successo che per l’intervista, l’agente di Elettra Lambroghini mi ha chiesto le domande prima e poi di vedere la puntata Francesca Fagnani – . Io ovviamente dico di no, come faccio sempre e per tutti, per rispetto del mio lavoro, di quello della redazione e della professione giornalistica. Poi ci mancherebbe che il girato Rai si possa mandare in giro per il mondo. Io stessa quando sono io l’intervistata, non chiedo mai di rileggere le domande, se accetto mi fido, se non mi piace la mia performance imparerò. Quindi io ho detto di no alla richiesta. Ma l’avvocato ieri, che era il giorno prima della puntata, ha vincolato la messa in onda previa visione della puntata. Io ho seguito la linea che seguo per tutto. Ma la Rai invece ha poi deciso di bloccarla”.

Le spiegazioni della conduttrice

“Non c’erano dati sensibili, ed era un’intervista fresca e simpatica – sottolinea la conduttrice – . Mi dispiace per lei e per la Rai perché era molto giovane e divertente. Sinceramente spero che ci ripensi. Ma lei ha chiesto di sistemare due-tre domande che non le erano piaciute. Secondo me, ripeto, ha sbagliato perché faceva una bella figura di persona divertente e spontanea. Devo dire che è proprio mal consigliata. Io l’avrei mandata in onda in ogni caso mentre la Rai ha scelto evidentemente un atteggiamento prudente“.