Pete Buttgieg, ministro dei trasporti Usa, adotta due gemelli col marito. Sarcasmo di tv e opposizioni

Il membro del governo Biden bersaglio dei repubblicani e della tv Fox per l'assenza durante la crisi nelle forniture energetiche, è stato difeso dalla Casa Bianca. Buttgieg, dichiaratamente gay, è sposato con Chasten ed ha usufruito del congedo di paternità

Da metà agosto per alcune settimane il ministro dei trasporti Pete Buttigieg non si è fatto vedere in ufficio ma solo ora si è scoperto il perchè: dopo aver adottato due gemelli (qui la notizia), Joseph August e Penelope Rose, con il marito Chasten, Buttigieg, che è apertamente gay, è entrato in aspettativa per paternità. “Siamo fortunati ad avere politiche familiari che l’amministrazione Biden sta cercando di estendere a tutto il Paese”, ha detto alla Msnbc Buttigieg che nel frattempo è tornato al suo posto e che in novembre si recherà a Glasgow per la conferenza CoP26 sul clima.

Pete Buttgieg

“I neonati? Bellissimi, ma accudirli è un lavoro”

“Avere la flessibilità di occuparci dei nostri neonati è bellissimo, ma posso assicurarvi che è stato certamente un lavoro”. La notizia dell’aspettativa del ministro dei Trasporti, in un momento in cui la crisi delle forniture minaccia tutti i settori dell’economia, ha provocato attacchi in molti casi spiacevoli contro Buttigieg. Se il senatore repubblicano Tom Cotton ha criticato la sua assenza “durante una crisi dei trasporti che sta danneggiando i lavoratori american”», con scherno l’anchor ultraconservatore della Fox News Tucker Carlson si è chiesto se l’ex ‘Mayor Pete’ (Buttigieg è stato sindaco di South Bend in Indiana dal 2012 al 2020) non ne abbia approfittato per “capire come allattare” i due neonati.

“Se Carlson voleva mettere a segno un punto contro l’aspettativa dei papà poteva farlo senza usare stereotipi omofobici”, ha replicato Elliot Imse, portavoce del Victory Fund, una ngo che si batte per una maggior presenza di persone Lgbtq nella pubblica amministrazione.

Pete Buttigieg (a sinistra) abbraccia il marito Chasten Buttigieg (a destra) dopo aver ricevuto l’incarico di ministro dei trasporti dalla vicepresidente degli Usa Kamala Harris

Usa indietro nel welfare per neogenitori

La Casa Bianca a sua volta ha difeso il ministro papà: “È stato un modello importante dell’importanza che i nuovi genitori possano restare a casa a occuparsi dei bebè senza perdere lo stipendio”, ha detto la portavoce Jen Psaki. Gli Stati Uniti sono una ‘pecora nera‘ tra i Paesi occidentali perchè non hanno politiche ad hoc per i congedi parentali ai neo-genitori. Possono assentarsi dal lavoro per 12 settimane, ma senza essere pagati, i dipendenti di aziende con più di 50 dipendenti, e lo stesso diritto non spetta a chi lavora per piccole imprese: questo mette a rischio soprattutto minoranze e donne a basso reddito.
Quanto alla Fox, la rete di Rupert Murdoch non ha commentato l’infelice battuta di Carlson: l’emittente offre ai nuovi papà sei settimane di aspettativa pagata di cui si è avvantaggiato quest’anno Todd Piro, uno dei volti di ‘Fox and Friends’.