Primark presenta la collezione di abbigliamento e intimo per le donne con tumore al seno

In occasione del mese di ottobre, dedicato alla prevenzione di questo tipo di cancro, la catena di abbigliamento low cost lancia una nuova collezione dedicata alle donne con questa patologia. "Semplifica la quotidianità di tutte noi e ci fa sembrare il tutto più normale", afferma una delle modelle

Quattro donne sopravvissute al tumore al seno diventano le modelle della nuova campagna di Primark

Ottobre è il mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno: strade, piazze, giardini, palazzi si tingono di rosa per sensibilizzare i cittadini, donne e uomini, sulla neoplasia più frequentemente diagnosticata nella popolazione italiana, fortunatamente sempre più curabile. Tra le iniziative che ‘celebrano’ questo appuntamento spicca quest’anno il progetto di Primark, la catena di negozi di abbigliamento e prodotti per la casa a basso costo.
Il marchio ha presentato la sua prima collezione appositamente realizzata per tutte le donne alle quali è stato diagnosticato un cancro al seno, che quindi dovranno sottoporsi o si sono sottoposte all’intervento chirurgico. Abbigliamento per il tempo libero, indumenti da notte, biancheria intima e accessori per la persona: un set completo e accessibile a tutte, che sarà presente per tutto il mese di ottobre all’interno di numerosi store Primark contraddistinto dalle immagini di quattro donne sopravvissute.

“Il tumore al seno ha purtroppo toccato la vita di molte donne e, proprio per questo motivo, siamo felici di fare la nostra parte a sostegno del mese di sensibilizzazione su questa patologia. Inoltre, credendo nell’importanza della diagnosi precoce, faremo leva sui nostri punti vendita e canali online per diffondere maggiore consapevolezza sul tema”, dichiara la Product director di Primark Paula Dumont Lopez.

Sulla pagina online dedicata, infatti, accanto alle immagine delle donne e dei prodotti, si legge: “Anche se non possiamo risolvere del tutto il problema, vogliamo rendere la vita delle donne colpite da cancro al seno più facile, durante tutte le fasi del trattamento e della guarigione. In più, desideriamo promuovere l’importanza delle misure di prevenzione, come l’autopalpazione della mammella. Siamo più forti tutte insieme, quindi unisciti a noi per supportare le persone che hanno sofferto di tumore al seno”.

“Questo è un aspetto che semplifica enormemente la quotidianità di tutte noi e ci fa sembrare il tutto più normale. La nuova biancheria intima è davvero un’idea fantastica: non solo è pratica e comoda, ma semplifica anche le cose al momento di vestirsi – ha commentato Frances Warbuton, una delle donne che ha prestato la propria immagine all’iniziativa –. Grazie all’attenzione per il design e il materiale, poi, la biancheria intima è anche piacevole esteticamente, oltre che per il corpo”. Questa nuova collezione, infatti, nasce dalle esigenze evidenziate da alcuni gruppi di pazienti oncologiche e dal personale medico, che si sono offerti di testare i prodotti in prima persona. E il risultato è visibile nei sorrisi e negli occhi delle modelle stesse.