Rugby, il commovente video del discorso tra due bambini: “Bob, sei un giocatore incredibile”

Le immagini arrivano dalla Sedbergh School in Inghilterra. Bob è in lacrime perché sta perdendo, ma il compagno di squadra Jack lo conforta: "Non importa se sei alto, se sei basso, se sei giovane, se sei grasso. Sei un fantastico giocatore di rugby, lo capisci?"

La sua squadra di Rugby sta perdendo. Lui sta perdendo. E Bob non sa che cosa fare e come reagire. Allora inizia a disperarsi e a piangere. Accanto al suo allenatore. Ma non è ancora arrivato il momento per arrendersi. La partita non è finita. E Jack, il suo compagno di squadra, lo sa. Per questo, il bambino della Sedbergh School nel nord dell’Inghilterra decide di avvicinarsi al compagno e lo sprona a non lasciarsi abbattere. Il video del commovente discorso motivazionale tra i due bambini è stato pubblicato su Instagram a fine aprile. Solo in questi giorni, dopo aver fatto il giro del mondo, è stato rilanciato anche in Italia.

L’abbraccio tra Jack e Bob alla fine del discorso motivazione (Screenshot dal video Instagram di Sedbergh School)

Il video dei due bambini compagni di Rugby: “Non importa se sei basso o se sei alto. Bob, sei incredibile”

La partita di rugby dei bambini si sta tenendo in un campo scuola organizzato a Pasqua dalla Sedbergh School a Cumbria, una contea a nord-ovest dell’Inghilterra. La squadra di Bob e Jack sta perdendo. Ma non per questo Jack vuole arrendersi. Ma sa che ha anche bisogno del supporto dei compagni di squadra, di tutti i compagni di squadra. Anche di quello di Bob.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luce! (@luce.news)

Sono tutti più grandi di me, sono tutti più grossi“, dice Bob in lacrime al compagno di squadra. Jack gli getta le braccia sopra le spalle e inizia a parlare: “Bob ascoltami. No Bob ascoltami. Fidati di me. Guardami. Guarda me Bob. Sono il ragazzo più basso qui. Ascoltami”.

E continua spedito: “Non importa chi sei. Non importa se sei basso. Se sei giovane. Non importa se sei alto. Non importa se sei grasso. Non importa se sei alto. Bob, tu sei un fantastico giocatore di Rugby, lo capisci? Sei incredibile per l’età che hai. Sei incredibile. Dai abbracciami. Va tutto bene ok? Dai andiamo, andiamo”.

Poche parole, ma un discorso motivazionale che ha lasciato il segno, tanto da spingere Bob a farsi forza e a tornare in campo. L’allenatore nel video, tale Graham Higginbotham, ascolta Jack parlare. Non dice nulla. Resta in silenzio. Poi alla fine raccoglie da terra la palla e dice: “È il miglior compagno di squadra di sempre“.

Il tweet dell’England Rugby: “Best. Teammate. Ever. We love this” (Screenshot / Twitter / England Rugby)

Il video pubblicato sulla pagina Instagram della Sedbergh School ha ottenuto oltre 400mila visualizzazioni (la pagina ha poco meno di 9.000 follower). “L’incredibile connessione e la commovente amicizia tra questi ragazzi – ha scritto la scuola a corredo del video – è la perfetta dimostrazione dell’etica dei nostri Sedbergh Courses, e non potremmo esserne più orgogliosi. Crescita. Originalità. Comando. Determinazione”.

L’allenatore della squadra – scrive il Daily Mail – ha detto che i due ragazzi, Jack e Bob, si erano incontrati solo due giorni prima. L’account Twitter della nazionale inglese di Rugby ha ricondiviso il video scrivendo: “Amiamo tutto ciò. Il miglior. Compagno di squadra. Di sempre”. Anche gli All Blacks hanno ricondiviso il video sottolineando che quello è il vero “spirito del rugby”. Come negarlo.