“Si diventa vecchi quando ci si sente tali”: così la Regina Elisabetta ha rifiutato il premio di “Vecchietta dell’anno”

La sovrana 95enne, da quasi 70 anni indossa la corona del Regno Unito, ma non sembra volersi arrendere all'età. Così ha rifiutato il premio che la rivista The Oldie voleva assegnarle

“Stupido è chi lo stupido fa” diceva Forrest Gump nel celebre film del 1994  interpretato da Tom Hanks. Un ragionamento che richiama un po’ quello che è accaduto alla regina Elisabetta II, la quale ha rifiutato – cortesemente ma con fermezza – un premio assegnatole per ragioni anagrafiche facendo sapere senza giri di parole di non sentirsi vecchia. “Sua Maestà – si legge nella lettera del suo segretario privato Tom Laing-Baker, resa nota mercoledì 20 ottobre – crede che si diventi vecchi quando ci si sente tali. Quindi la Regina non ritiene di rientrare nei criteri”. Insomma, tornando al motto iniziale, “vecchio è chi il vecchio fa”.

Elisabetta, 95 anni compiuti ad aprile e da quasi 70 anni sovrana della corona inglese, non ha mai voluto celebrare pubblicamente, se non nelle occasioni ufficiali, i numerosi record superati nella sua vita. Basti ricordare che quando  è diventata la monarca più longeva della Gran Bretagna, nel settembre 2015, ha trascorso la giornata come qualsiasi altra, inaugurando una nuova linea ferroviaria.

A riferire l’accaduto la rivista The Oldie, riservata al mondo della terza età, che ogni anno mette in palio il premio in questione, intitolato ‘Oldie of the Year’: qualcosa come ‘Vecchietta dell’Anno’. La direzione del magazine si era rivolta alla sovrana già nei mesi scorsi, per chiederle rispettosamente se fosse stata disposta ad accettare il riconoscimento. Ma nella risposta, trasmessa il 21 agosto dalla residenza reale estiva scozzese di Balmoral tramite Laing-Baker, la figlia di Giorgio VI ha fatto sapere che non sarebbe stato proprio il caso, augurandosi comunque che il premio “possa trovare un destinatario più adeguato“. Che è stato in effetti individuato nella celeberrima star del cinema franco-americana Leslie Caron, che di anni ne ha ‘solo’ 90.

Nei più recenti impegni pubblici, comunque, anche per la Regina i segni dell’età, più che comprensibilmente, si sono fatti vedere e sentire. È stata vista per la prima volta con un bastone per camminare, ma solo nei percorsi più sconnessi, e nelle ultime ore è stata costretta a rinunciare ad una visita di due giorni in Irlanda del Nord dopo che i suoi medici l’hanno invitata a “stare a riposo per qualche giorno”. Notizie che comunque non allarmano gli inglesi, che si augurano che la loro sovrana possa continuare (citando l’inno nazionale) “a regnare a lungo su di noi, Dio salvi la Regina!“.