Valeria Marini confida le violenza subite: “Avevo 16 anni, lui 30. Mi salvò mia madre”

"È inutile nascondere, correre dietro al lavoro e mascherare delle ferite", ha confessato la showgirl al "Gf Vip". "Nella vita ho sempre incontrato persone che facevano finta di amarmi e invece c’era solo voglia di sovrastarmi"

“Purtroppo ci sono cose che io non sono mai riuscita a superare e le ho mascherate buttandomi sul lavoro”. Nel corso del trentatreesimo appuntamento con il “Grande Fratello Vip”, Valeria Marini ha raccontato il suo complicato rapporto con l’amore. In alcuni casi, la showgirl ha vissuto anche momenti molto difficili, in cui ha subito violenze: “Ero molto giovane, avevo 16 anni. Lui era più grande, ne aveva circa 30”.

“Nella mia vita ho sempre incontrato persone che facevano finta di amarmi e invece c’era solo voglia di sovrastarmi. È stata la mia mamma che mi ha portata via”. Marini ha poi aggiunto di aver sempre trovato uomini sbagliati: “Sembravano innamoratissimi di me e alla fine diventavano aggressivi. Ultimamente però ho imparato a difendermi”. Anche le altre storie importanti della sua vita, da Vittorio Cecchi Gori all’ex marito Giovanni Cottone, sono naufragate: “È sparito il giorno dopo il matrimonio, è stato annullato dalla Sacra Rota”. Le brutte esperienze l’hanno però rafforzata e, nonostante tutto, Valeria crede ancora nel vero amore: “Ci sono persone che ti sanno amare veramente e che ti sanno rispettare”.

Valeria Marini con la madre Gianna

Valeria Marini con la madre Gianna

Il rifiuto

Rodata da varie partecipazioni al Grande Fratello Vip, Valeria Marini è una presenza stabile dei vari reality targati Mediaset: negli ultimi anni ha preso parte a format che spaziano da Temptation Island Vip con il suo ormai ex fidanzato, all’Isola dei famosi per due edizioni e il Grande Fratello Vip, nella sua prima e nella quarta edizione. E poi adesso. Dopo l’esperienza di due anni fa, la Marini disse un secco “basta” ai reality. “Il tempo della panna è finito ora si va alla sostanza“, le sue parole durante un’ intervista nella quale Valeria Marini si disse decisa a mettere un punto definitivo e iniziare ufficialmente a “costruirsi”.

L’esperienza del reality show è una tappa obbligatoria per chi ne ha l’occasione ma “si può fare una sola volta” sentenziò. Chiuso il sipario sulla tv delle emozioni, la showgirl annunciò l’arrivo di un suo nuovo brano: «La musica dà ritmo alla vita, c’è per tutti una gran voglia di rinascere – le sue parole – . Ogni donna ha dentro sé un’energia stellare che deve imparare a tirar fuori per fare ‘boom’».

Dopo “Me Gusta”, il singolo che diventò un tormentone estivo, la Valeria nazionale lanciò un nuovo brano questa volta dedicato principalmente alle donne, “che sanno sempre tirar fuori il meglio da ogni situazione e ciò le rende speciali e così meravigliosamente ‘Donne Stellari’!”, concluse l’artista. Boom – questo il titolo del brano – è un mix di ritmi latini che si propone di far ballare nelle calde sere d’estate tutte le generazioni”.

Il ritorno

Evidentemente la showgirl stellare ha poi rivisto le sue posizioni in merito ai reality. E la Casa diventa un luogo di rivelazioni a cuore aperto, un luogo per Valeria è molto familiare: ormai si tratta della sua terza partecipazione e ora ha trovato il coraggio di parlare per la prima volta. Solo i suoi amici più intimi sanno della prima relazione dell’ex del Bagaglino, quando lei – ancora non maggiorenne – si era innamorata di un uomo molto più grande che, a fatto capire, le ha messo le mani addosso. “È stata la mia prima esperienza in amore, è stata la mia mamma a strapparmi via da lui. – così ha aggiunto – È inutile nascondere, mettere sopra, correre dietro al lavoro e mascherare delle ferite. Io ero molto giovane, avevo 16 anni e lui circa 30 anni“.

Mia madre mi ha sempre aiutato, ma poi dopo sono ricaduta in persone che sembravano innamorate di me e poi diventavano aggressivi, forse non sapevo difendermi, ma ultimamente ho imparato a difendermi“.
Ma non ha mai smesso di sperare: “Credo nell’amore, credo che esistano persone che ti sanno amare veramente. Ho avuto esperienze che mi hanno segnata, poi mi sono rialzata e poi ricaduta e rialzata“.