Elisabetta Franchi bacchettata dall'imprenditore che assunse una ragazza incinta: "Lei è solo una donna d'affari"

di LETIZIA CINI -
9 maggio 2022
Elisabetta Franchi e Simone Terreni

Elisabetta Franchi e Simone Terreni

“Cara Elisabetta Franchi, mi chiamo Simone Terreni e sono un imprenditore che lavora nel settore Digitale". Inizia così il post di Simone Terreni su Facebook: l titolare della VoipVoice di Montelupo Fiorentino (Firenze), noto per aver assunto una dipendente (Federica Granai, 27 anni) “nonostante“ fosse incinta. La cosa non passò inosservata e oggi lui - titolare di un’azienda con 38 dipendenti, attiva nel settore telecomunicazioni e servizi informatici - vuole dire qualcosa alla ’collega’ Elisabetta Franchi, dopo le polemiche seguite alle dichiarazioni della stilista sull’opportunità o meno di assumere donne under 40, e invitandola a un confronto pubblico. “Non entro nel merito delle sue affermazioni discriminatorie - scrive l’imprenditore toscano - che si commentano da sole. Le faccio rilevare che se effettivamente si fosse comportata così sarebbe semplicemente fuori legge".
Federica Granai al colloquio con Simone Terreni, titolare di VoipVoice

Federica Granai al colloquio con Simone Terreni, titolare di VoipVoice

“Fino a due giorni fa, mi perdonerà, non la conoscevo - scrive Simone Terreni, titolare di VoipVoice rivolgendosi alla stilista Elisabetta Franchi - . Come lei sicuramente non conoscerà me. Lei opera nel settore della Moda che, ahimè, non seguo molto. In poche ore però mi sono arrivati molti messaggi e sono stato taggato in vari post dove si parlava di lei. Mi si chiedeva un’opinione in merito a una sua intervista che ha suscitato un vespaio, ed è finita su tutti i social e tutti i media. In essa affermava, fiera e spavalda, che per certi ruoli dirigenziali preferiva assumere uomini, perché una donna giovane può rimanere incinta e creare un danno all’azienda se resta assente per un lungo periodo. E se assumeva donne le prendeva negli anta". “Dice testuale: 'Se dovevano far figli o sposarsi lo avevano già fatto e quindi io le prendo che hanno fatto tutti i giri di boa, sono al mio fianco e lavorano h24’ - sottolinea - . Qualche settimana fa era toccato a me finire su tutti i social e su tutti i giornali per una vicenda opposta alla sua: una ragazza incinta era venuta a colloquio da me ’confessando’ con timore la sua gravidanza e io l’ho assunta lo stesso. Non entro nel merito delle sue affermazioni discriminatorie che si commentano da sole. Le faccio rilevare che se effettivamente si fosse comportata così sarebbe semplicemente fuori legge. C’è però una cosa non mi torna. Lei si definisce Imprenditrice. Io però non mi sento suo collega. Proprio no!".
Elisabetta Franchi in uno scatto tratto dal profilo Instragram elisabettafranchimylife

Elisabetta Franchi (54 anni) in uno scatto tratto dal profilo Instragram elisabettafranchimylife

“ Lei non è un’imprenditrice, ma una donna d’affari, abituata ad avere le persone al suo servizio H24 - tuona Terreni- . Un imprenditore invece è al servizio dei propri collaboratori e non viceversa. Un imprenditore assume le persone in base alle capacità e alle competenze e non in base al seso o all’età. Un imprenditore sa pianificare e non teme di perdere una collaboratrice per qualche mese. Un imprenditore crea una squadra di persone, non un’azienda piramidale. Un imprenditore non ha paura di una gravidanza ma è felice se con la sua azienda aiuta giovani madri e giovani padri a dare la vita a delle creature“. “Perché un bambino, lo ridico, non può mai essere un problema - conclude il post dell’imprenditore toscano, premiato dal Consiglio Regionale della Toscana l’8 marzo scorso, per celebrare la Giornata internazionale della donna - . Cordialmente Simone Terreni. P.s.: Mi piacerebbe fare un incontro pubblico con lei, un dibattito, un confronto. Sarebbe davvero interessante se uno di questi giornalisti, che hanno parlato prima di me e poi di lei, lo organizzasse“. Speriamo che la proposta venga accolta.