Main Partner

main partnermain partnermain partner

Partner

main partner

Beauty Queen Toscana 2024: la sfida tra Drag che aiuta anche i cani abbandonati

Il 21 gennaio a Firenze la selezione regionale del concorso per eleggere "La più Bella Drag Queen d'Italia". I fondi della lotteria al Rifugio di Pistoia

di CATERINA CECCUTI -
15 gennaio 2024
IMG-20240111-WA0016

IMG-20240111-WA0016

Energia pura, bellezza drag e tanta, ma tanta voglia di divertirsi senza pregiudizi di sorta. È quanto accadrà domenica 21 gennaio alle 21, nel “Teatrino Cralia” di Firenze, dove sfarzose Drag Queen provenienti da tutta la Toscana si sfideranno per quello che gli organizzatori definiscono “il concorso più atteso e truccato del Belpaese”, ossia le selezioni regionali del "Beauty Queen - La più Bella Drag Queen d'Italia". Saranno circa una decina le agguerrite e coloratissime concorrenti che, come anticipa la referente regionale del contest nonché madrina della serata Ivana Tram, si sfideranno per aggiudicarsi i titoli di "Beauty Queen Toscana 2024" ed "Elegant Queen Toscana 2024".
beuty-queen-toscana-drag

Ivana Tram, madrina del concorso regionale "Beauty Queen"

L’obiettivo è quello di guadagnarsi l’accesso alla finale nazionale che si terrà a Bologna il 7 aprile, in occasione della due giorni “Drag & Friends Italian Festival”.

Sostegno al Rifugio del Cane di Pistoia

Abbiamo incontrato proprio Ivana Tram per farci raccontare alcuni dettagli dell’evento e, soprattutto, per commentare insieme a lei la liaison dell’iniziativa con una realtà socialmente impegnata a favore dei cani in difficoltà, com'è il Rifugio del Cane di Pistoia, al quale verranno devoluti i fondi di una lotteria solidale abbinata alla serata. "Da sempre appoggio eventi a scopo benefico dedicati agli animali in difficoltà – commenta Ivana-, con un particolare occhio di riguardo per i rifugi e per le associazioni. Su Facebook ho fondato un gruppo che si chiama 'Ivana e C. for pets', nel quale pubblico foto di animali che hanno urgenza di essere adottati e notizie varie riguardanti i nostri amici a quattro zampe in difficoltà. Si tratta di un gruppo aperto, dove chiunque abbia bisogno di raccogliere fondi a favore di un animale può chiedere aiuto.
beuty-queen-toscana-drag

I fondi raccolti con la lotteria durante la serata saranno devoluti al Rifugio del cane di Pistoia

Per esempio, recentemente ho ospitato il caso di una maialina vietnamita vittima di un incidente che, dopo un delicato e costoso intervento, necessita adesso di fare molta riabilitazione. Chi se ne prende cura non ce la fa a sostenere anche questa spesa, ma la salute della maialina è particolarmente importante perché si tratta di una bravissima operatrice di pet therapy, che visita i bambini malati negli ospedali di Roma".

Il concorso Drag "Beaty Queen Toscana"

Ivana, per lei cosa significa "bellezza Drag"? "Sicuramente non significa essere più simile possibile ad una donna vera. Nel contest la giuria valuta l’acconciatura, le proporzioni fisiche, il trucco e il modo in cui vengono indossate calze contenitive, protesi, stringi vita ecc., che devono assolutamente risultare invisibili. Insomma, la bellezza Drag, nonostante l’artificio, deve comunque riuscire a dare un effetto ottico più naturale possibile". Le iscrizioni al concorso sono aperte fino al 19 gennaio. Come si fa per fare domanda di partecipazione? “Basta collegarsi alla pagina Facebook Beauty Queen Toscana e inviare un messaggio per avere informazioni specifiche. In media partecipano 5-10 Drag a concorso. Quest’anno, per ora, se ne sono iscritte 7".
beuty-queen-toscana-drag

Tram con le concorrenti dell'edizione di due anni fa

In cosa consisterà la loro esibizione? "Dovranno fare tre sfilate: una in body, una in abito da sera, una più stravagante con i loro costumi di scena. In fine dovranno sostenere una prova in playback con l’interpretazione più drag possibile della canzone di Christina Aguilera 'Beautiful' – d’altronde si parla di bellezza -, stando ben attente ai movimenti del corpo, alla presenza scenica e al labiale, che deve risultare perfetto". La serata è aperta al pubblico… "Assolutamente sì, ma è necessario prenotare via whatsapp al 3451837502. Fate presto perché siamo quasi sold out! Ringrazio Ferrera Flowers per aver sponsorizzato il contest con i loro bellissimi allestimenti floreali".

La madrina Ivana Tram

Ci racconti anche qualcosa di lei, per esempio da quanto tempo si traveste… “Sono dieci anni tondi tondi, compiuti a dicembre scorso, ma faccio spettacoli da sempre. Una volta, insieme a due amici, decidemmo di provare per scherzo e subito intuii una formula che poteva funzionare. Uno di noi smise presto, perciò rimanemmo in due per molto tempo. Ad un certo punto il mio amico – che era un ballerino professionista – fu chiamato a lavorare a Roma, da quel momento in poi ho lavorato da solo".
beuty-queen-toscana-drag

Ivana Tram

Il pubblico può seguire le sue attività sui canali Instagram e Facebook. Perché ritiene che la formula Drag queen sia così efficace? "Perché indossando una maschera permetti a te stesso di fare cabaret e ironizzare parecchio, toccando temi e dicendo cose che magari non oseresti fare quando sei in borghese. Insomma la drag tira fuori da noi stessi il lato ironico, grottesco, anche spinto se vogliamo, e va a finire che dietro a quella maschera si dicono spesso anche tante verità". La gente che la segue è in costante aumento… "Sì, perché una drag riesce a coinvolgere un pubblico da 0 a 90 anni. Non è una figura legata solo all’ambiente Lgbt, ormai si adatta anche a famiglie e bambini. Anni fa ricordo che mi seguiva una bimba di 6 anni, che costringeva i suoi genitori a venire alle mie serate perché le sembravo 'una Barbie' o un cartone animato. Quest’anno sarò ospite alla sua cresima, dopo avere in passato già animato le sue feste di compleanno e persino la comunione. Ovviamente, quando si lavora con i più piccoli, non bisogna mai scadere nel volgare, ma semplicemente trasmettere loro la magia dell’intrattenimento".