Main Partner

main partnermain partnermain partnermain partner

Partner

main partnermain partner

L'innovazione a SIOS23 Sardinia: Relicta vince col suo packaging sostenibile

Riparte il viaggio di StartupItalia alla ricerca delle migliori realtà del nostro territorio. La bioplastica realizzata dagli scarti dell’industria ittica premiata tra le 48 candidate provenienti da tutta la Sardegna

20 maggio 2023
startup in gara

startup in gara

Su e giù per la Penisola per scoprire le nuove realtà aziendali che stanno scrivendo il futuro del nostro Paese. È ripartito il viaggio di StartupItalia, la media company che racconta l’innovazione, l’impatto delle nuove tecnologie e l’evoluzione dell’intera filiera italiana dell’imprenditoria. Il primo appuntamento dell’anno è stato quello con SIOS23 Sardinia, il 18 maggio, organizzato in collaborazione con Innois, Fondazione di Sardegna e Sardegna Ricerche, che ha raccolto 48 candidature e selezionato 36 realtà innovative della Regione per la call Startup sarda dell’Anno. A prevalere, alla fine, è stata Relicta (nella categoria Green&Social Impact) come Startup sarda dell’Anno; premiate anche 181 Travel (Turismo) e Cube Controls (Gaming). All’interno del polo multifunzionale Sa Manifattura di Cagliari, in occasione dell'Open summit, è stata presentata anche la nuova ricerca sullo stato dell’arte dell’imprenditoria dell’isola: in Sardegna ci sono oggi 203 startup, di cui quasi la metà (46%) operano nel campo della produzione di software.

Dieci anni di StartupItalia

StartupItalia spegne le prime 10 candeline riprendendo il suo percorso di racconto delle principali aziende votate all'innovazione dalla cornice del polo multifunzionale Sa Manifattura di Cagliari.
sios23-sardegna-start-up

Luca Bizzarri ospite a Sios23 Sardinia

Qui si sono alternati momenti di confronto e scambio di idee tra imprenditori e interventi di ospiti di eccezione (Luba Manolova, direttrice Modern work, Security, SMB Marketing & Business development di Microsoft; Max Sirena, skipper e Team director di Luna Rossa Pirelli Prada; Luca Bizzarri, attore, comico e conduttore televisivo). Spazio poi alla presentazione del nuovo report sull’economia sarda: la Regione, protagonista fin da subito di Internet 1.0, oggi ambisce al ruolo di guida nello sviluppo di tecnologie come Smart City, Internet of Things e connettività 5G/6G.

La ricerca sull’ecosistema imprenditoriale in Sardegna

Ad oggi, sono 203 le startup della Sardegna iscritte nel Registro delle Imprese: quasi la metà (46%) operano nel campo della produzione di software, il 12,8% svolge attività nel settore di ricerca e sviluppo, il 9,3% nei servizi di informazione e circa il 3% sono specializzate nel comparto agricolo. La vocazione all’innovazione dell’isola è dimostrata anche dall’aumento di addetti nel comparto IT nella regione, dato che si rivela maggiore (1,8%) rispetto alla media italiana (0,9%).
sios23-sardegna-start-up

In occasione di SIOS23 Sardinia è stato presentato il nuovo report sullo stato dell'arte dell'economia della Regione

Secondo i dati dell’Osservatorio ASPAL nei primi nove mesi del 2022 sono cresciuti tutti i settori produttivi, con costruzioni e turismo a fare da traino: +1% l'industria, +3 % gli altri servizi, +9 % gli alberghi e i ristoranti, +14% le costruzioni. L’economia sarda nel 2022 ha beneficiato anche dell'aumento dell’occupazione, che registra un +3,8%. "L'innovazione deve sempre seguire le vocazioni e le caratteristiche del territorio all’interno del quale prende forma e si sviluppa, puntando a realizzare un progresso che non dimentica mai il fattore umano, la qualità della vita e la sostenibilità" dichiara Dario Scacchetti, CEO di StartupItalia.

SIOS23: straordinaria partecipazione per un appuntamento imprescindibile

"SIOS è sempre più un appuntamento imprescindibile per l’intero ecosistema e non potevamo che scegliere la Sardegna come prima tappa del viaggio di Startupitalia Open Summit, che attraversa il nostro Paese per raccontare l’impatto delle nuove tecnologie, l’evoluzione del comparto e del tessuto imprenditoriale italiano. Questa regione si sposa perfettamente con la cultura del progresso e offre alle persone desiderose di fare impresa terreno fertile per la propria creatività, in un contesto di crescita”, conclude Scacchetti.
sios23-sardegna-start-up

Dario Scacchetti, Ceo di StartupItalia

"La straordinaria partecipazione che abbiamo riscontrato testimonia l'attitudine propria di questo territorio nell'individuare nuove strade che portino all'innovazione" afferma Giacomo Spissu, presidente di Fondazione di Sardegna. "Sa manifattura è un luogo emblematico, che connette idee all'avanguardia e che rispecchia, per la sua storia e il suo radicamento, la propensione dell'intera regione: uno spazio recuperato dal passato e che si proietta nel futuro. Il ruolo di Fondazione di Sardegna, insieme agli altri attori pubblici e privati, è quello di rafforzare un ecosistema già esistente, con lo scopo di incentivare il distretto delle imprese locali e di allargare il perimetro dell'innovazione sarda, che sfocia nella nascita di nuove realtà produttive e nella crescita sociale e collettiva del territorio stesso".

Formazione, workshop e selezione delle startup

SIOS23 Sardinia ha riunito un pubblico di appassionati, investor e imprenditori coniugando momenti di formazione, networking e intrattenimento: all’evento hanno partecipato oltre 900 persone, ospitato tre ore di diretta moderata da Chiara Trombetta e Giampaolo Colletti, con 23 speaker e 1800 spettatori collegati in contemporanea in streaming. La prima parte della giornata ha dato spazio ai sette workshop a tema tecnologia, startup e innovazione. Un nuovo format per SIOS23 Sardinia che ha dato modo di affrontare in modo interattivo le fasi più importanti del fare impresa, come la scelta del business model, la fase del go to market e dello scaling, fino a un approfondimento sulla robotica educativa.
sios23-sardegna-start-up

I workshop di SIOS23 Sardinia

In parallelo, ha preso forma il Bootstrap, il formato storico di StartupItalia dedicato alla formazione e al mentoring, creato per permettere lo scambio reciproco di idee e riflessioni tra gli imprenditori e che, anche quest’anno, ha riscontrato una massiccia partecipazione attiva.

La premiazione: Relicta vince con la bioplastica

A seguire la votazione della Startup Sarda dell’Anno, eletta da una giuria composta da 26 esperti del settore, a seguito dei "pitch" di presentazione delle migliori 10 realtà innovative, selezionate tra le 48 candidate provenienti da tutta la Regione.
sios23-sardegna-start-up

Relicta premiata come Startup sarda dell'Anno

Il premio è andato a Relicta, startup fondata da cinque ragazzi che hanno ideato una bioplastica realizzata dagli scarti dell’industria ittica che servirà per produrre soluzioni di packaging sostenibile. Secondo posto per 181 Travel, startup attiva nel settore del turismo, che offre esperienze, escursioni e tour grazie alla collaborazione con strutture ricettive e tour operator. Sul podio anche Cube Controls, realtà innovativa che progetta e produce periferiche di gioco che replicano i volanti di vetture sportive come Formula 1 o GT car.

Il contest Community Award

A Cagliari è stato inoltre lanciato ufficialmente il contest Community Award, per votare la startup pre-seed, seed e early stage più apprezzata dal pubblico (acceleratori, incubatori, investitori, ma anche semplici appassionati di innovazione). L’iniziativa proseguirà nelle prossime tappe di SIOS e raccoglierà le 20 realtà più menzionate che concorreranno per aggiudicarsi il Community Award durante l'ultima tappa di SIOS23, in programma a dicembre a Milano. Il prossimo appuntamento con StartupItalia Open Summit sarà a Roma in occasione di SIOS23 Summer: Insieme, main partner SACE, per approfondire la contaminazione reciproca tra startup, PMI e grandi aziende e per fare il punto semestrale sugli investimenti in Italia.