Main Partner

main partnermain partnermain partner

Partner

main partner

Vondrousova regina di Wimbledon: è la prima tennista non testa di serie a vincere il titolo

La 24enne ha battuto in due set la tunisina Ons Jabeur, che non trattiene le lacrime. La giocatrice ceca, segnata da molti infortuna in carriera, dichiara: "È incredibile, non so come ho fatto"

di MARIANNA GRAZI -
15 luglio 2023
Wimbledon Championships 2023 - Day 13

Wimbledon Championships 2023 - Day 13

Non serve essere una predestinata per diventare una campionessa. Nel 2022 un infortunio al polso l'ha tenuta lontana dal campo per sei mesi, ma oggi Marketa Vondrousova ha fatto la storia a Wimbledon: è la prima giocatrice non testa di serie a vincere il titolo nel singolare femminile. La tennista ceca di 24 anni, attualmente n.42 della Wta, diventa così la nuova regina del torneo, dopo aver battuto in due set (6-4, 6-4) la tunisina Ons Jabeur, numero 6 al mondo e già seconda classificata nell'edizione dello scorso anno.

Da spettatrice nel 2022 al trionfo

Nella terza prova stagionale del Grande Slam, andata in scena sui campi in erba dell'All England Club di Londra, la 24enne nata a Sokolov, che nel 2022 aveva partecipato a Wimbledon solo come tifosa, indossando il gesso dopo l'operazione al polso, dopo il colpo vincente si è prima inginocchiata incredula sul campo, poi si è stesa sulla schiena, mentre un sorriso le si allargava sul volto man mano che si rendeva conto della portata di ciò che ha ottenuto.
wimbledon-Vondrousova-vittoria

La tunisina Ons Jabeur e la tennista ceca Marketa Vondrousova durante la finale a Wimbledon

"Non so cosa stia succedendo, è una sensazione incredibile", ha detto Vondrousova, che ha battuto cinque teste di serie prima di arrivare a sollevare il famoso Venus Rosewater Dish. Perla ceca, che in carriera ha patito diversi infortuni, è la prima vittoria in un torneo Major, soltanto il secondo a livello internazionale (non vinceva un titolo Wta dal 2017, quando trionfò a Bienne). Una gestione dei nervi incredibile per lei, che è arrivata al successo in un'ora e venti di gioco. In precedenza la 24enne era giunta all'ultimo atto soltanto in una occasione, nel 2019 su terra rossa al Roland Garros, quando perse contro Ashleigh Barty. Per l'avversaria tunisina, invece, il peso delle aspettative è stato forse troppo grande da sostenere, visto che quella di oggi è la terza finale in eventi del Grande Slam che gioca e perde.

Kate Middleton premia la campionessa di Wimbledon

Dopo un caloroso abbraccio a rete con la 28enne, la vincitrice si è inginocchiata di nuovo sull'erba, mostrandosi commossa mentre raccoglieva le acclamazioni e il lungo applauso del pubblico del Centre Crowd. Poi, come da tradizione, si è arrampicata sul palco dei giocatori per abbracciare la sua squadra e la sua famiglia, compreso il marito Stepan, arrivato a Londra per assistere alla finale dopo essere rimasto a casa a Praga per prendersi cura del loro gatto, Frankie.
wimbledon-Vondrousova-vittoria

La principessa di Galles Kate premia la vincitrice del trofeo e la vice campionessa di Wimbledon

A premiare la campionessa di Wimbledon e la vice è stata la principessa del Galles, Kate Middleton, che ha assistito alla finale, al pari di alcune "leggende" del tennis femminile, come Billie Jean King e Martina Navratilova, e di alcune stelle del cinema, come il premio oscar Maggie Smith. Vondrousova da lunedì salirà al gradino numero 10 del ranking Wta, mentre Jabeur resterà numero 6 del mondo.

Vondrousova commossa: "Estenuante ma incredibile"

una sensazione incredibile - dichiara la tennista ceca -. Dopo tutto quello che ho passato, l'ultima volta ero con un gesso al polso, è incredibile che io possa stare qui e tenere in mano il trofeo. Il tennis è pazzesco. Non so come ho fatto. Le rimonte non sono facili, non sai mai cosa aspettarti. Speravo di poter tornare a questo livello e ora sono qui. Voglio ringraziare il mio team, tutti voi ragazzi siete fantastici, la mia sorellina sta piangendo lassù".
wimbledon-Vondrousova-vittoria

Marketa Vondrousova durante la finale del singolare femminile a Wimbledon

E rivolta a suo marito aggiunge: "È fantastico, domani è il nostro primo anniversario di matrimonio. È fantastico che voi ragazzi siate qui con me. Mi sono divertita così tanto in queste due settimane. È stato estenuante ma sono così grata e orgogliosa di me stessa". Infine rivela ai giornalisti la promessa di un tatuaggio per celebrare il trionfo: "Ho fatto una scommessa con il mio allenatore. Ha detto che se avessi vinto una prova dello Slam ne avrebbe fatto uno anche lui. Quindi penso che lo faremo domani. Ora penso che andrò a bere un po' di birra" conclude sorridente.

Le lacrime della tunisina

La ceca ha voluto però anche augurare alla sconfitta Jabeur di vincere a sua volta il torneo: "Ons, sei un'ispirazione per tutte noi, una grande persona. Spero che lo vincerai, te lo meriti". La tunisina, dopo la partita, è apparsa affranta mentre sedeva sulla sua sedia con la testa china. "Questo è molto, molto duro. La sconfitta più dolorosa della mia carriera", ha detto Jabeur, che si era posta l'obiettivo di essere la prima donna africanae  araba a vincere un titolo del Grande Slam in singolare.
wimbledon-Vondrousova-vittoria

Ons Jabeur, tennista tunisina, non è riuscita a trattenere le lacrime al momento della premiazione

Al momento di ricevere il premio per la seconda classificata non trattiene le lacrime: "Sembrerò orribile in fotografia. Però non voglio mollare e tornerò più forte di prima - afferma, tra gli applausi -. Congratulazioni a Marketa per questa straordinaria vittoria. Sei una giocatrice fantastica e conoscendo tutti i suoi infortuni sono felice per te", ha aggiunto rivolta alla rivale. Poi dichiara: "Io prometto di tornare e di vincere questo torneo".