Main Partner

main partnermain partnermain partner

Partner

main partner

Federica Accio: "Ecco come mettere ko la 'divanite' per stare bene con se stessi"

"Informaconfede" è la piattaforma che sta sbancando sui social dove la nuova icona dello star bene senza dolore e fatica propone i suoi esercizi

di MAURIZIO COSTANZO -
20 maggio 2023
Federica Accio (Instagram)

Federica Accio (Instagram)

"Per apparire non occorre soffrire". Parole di Federica Accio, l'anti personal trainer più famosa del web. Programmi serrati di allenamento, serate fitness a tappeto tutta la settimana e lo stress di far quadrare il voler essere in forma con gli impegni di lavoro o familiari, e poi ancora sedute stressanti con la convinzione che sentire dolore sia prova che il muscolo si sta delineando. Tutti questo è il passato.
federica-accio

Federica Accio (Instagram)

Come si legge sul sito dell’agenzia Dire, “si sbagliano e non conoscono il corpo umano” commenta Federica Accio, colei che ha ideato un modo tutto nuovo, dolce, e senza dolore per fare movimento, stare bene in completezza, corpo e psiche, e anche vedersi più belli al motto di “per apparire non occorre soffrire”. Informaconfede è la piattaforma che sta sbancando sui social dove la nuova icona dello star bene senza dolore e fatica propone i suoi esercizi, conquistando con questa nuova filosofia anche quel mondo di pigri che in palestra non riesce a resistere più di qualche settimana o non ci mette proprio piede. Federica Accio, chinesiologa e laureata in scienza motorie, tiene a valorizzare il ruolo di prevenzione primaria che il movimento rappresenta e quindi il suo rapporto strettissimo con lo star bene. "Gnoccanza sì", come recita uno dei suoi celebri hashtag, ma in salute.
“Non bisogna sentirsi affaticati sia durante il workout sia dopo" dice l'esperta. "L’Oms - spiega - raccomanda di fare movimento tre giorni la settimana". Ma cosa fare? "Cardio, rinforzo e stretching circa 30-40 minuti e poi un po’ di ‘cardietto’ che può essere una camminata di mezz’ora o nuoto o bici o ballo libero in casa con la musica che più ci piace" dice ancora Accio. Un modo di muoversi che azzera lo stress e lavora sulla consapevolezza, ecco la parola ‘magica’. “Il dolore è un campanello d’allarme che dice: hai esagerato, riposa e rallenta e il riposo fa parte della crescita e tonificazione muscolare”. Questa metodologia, udite udite, ci fa anche belle: “Meno ritenzione idrica e tonificazione” garantisce Accio che sfatando tutti i miti, compreso quello della prova costume, invita a prendersi cura della propria forma fisica tutto l’anno.
federica-accio

Federica Accio insieme alla deputata Valentina Grippo "per dare valore all’esercizio fisico in tenera età" (Instagram)

Un impegno il suo che va oltre l’ambito strettamente sportivo e che punta a promuovere una cultura del movimento sin dalla tenera età dove si vedono già bambini sempre di più con obesità e patologie croniche correlate. “Stiamo lavorando a una proposta di legge, con la deputata Valentina Grippo, per dare valore all’esercizio fisico in tenera età e muoversi consapevolmente” dice.

Federica Accio: come mettere la 'divanite' ko

A questo punto non ci sono scuse nemmeno per i più pigri: “divanite ko” è l’hashtag scherzoso con cui Accio ci saluta. “La mia regolina d’oro numero uno – spiega Accio - è che bisogna arrivare alla prova costume senza avere il timore di essere giudicate. Le prime però a non doversi giudicare siamo noi".
federica-accio

Tra le 'regoline' anche la leggerezza: allenarsi anche con un po’ di spensieratezza e i risultati arriveranno al 100% (Facebook)

"È importante avere consapevolezza e arrivare all’accettazione di ciò che si è per poi partire alla grande, con il sorriso e prendersi cura di noi stesse perché si può sempre migliorare" continua l'anti personal trainer più famosa del web. "Basta solo un pochino di ‘dietina’ e un po’ di ‘ginnastichina’ ma in maniera molto equilibrata. Poi un’altra regolina d’oro è la leggerezza e allenarsi anche con un po’ di spensieratezza e i risultati arriveranno al 100%" spiega ancora Accio.
federica-accio

Per rimettersi in forma meglio iniziare con una bella camminata all’aria aperta della durata di 40 di minuti tutti i giorni (Instagram)

È chiaro che bisogna lavorare anche dal punto di vista dell’alimentazione "e io dico sempre di farsi aiutare da professionisti. Il ‘fai da te’ non paga mai. Quindi affidarsi ai consigli di un professionista laureato in scienze dell’alimentazione, di un biologo nutrizionista, dietologo e un professionista del mondo del fitness laureato in scienze motorie" prosegue. Terza regolina? "Iniziate ogni cosa in modo graduale. Se non vi allenate da ‘mai’, basta iniziare con una bella camminata all’aria aperta della durata di 40 di minuti tutti i giorni facendo seguire sempre lo stretching che è fondamentale per eliminare i liquidi in eccesso" suggerisce ancora.
federica-accio

Uno dei vari consigli di Federica Accio (Facebook)

"Dopo la camminata è bene mettersi sul tappetino con le gambe perpendicolari al pavimento e stare lì due minutini e vedrete quanta ‘plin plin’. E poi ricordate sempre che per apparire non bisogna soffrire" sottolinea la laureata in scienza motorie. E spiega: "Il fitness ad alta intensità alla lunga è deleterio per muscoli e articolazioni e frena un po’ quella che è il desiderio di ritornare in forma". "È molto bello terminare il proprio ‘anti allenamento’ felici, energiche, serene e psicologicamente leggere e questo porta alla costanza" aggiunge l'anti personal trainer. Secondo l'esperta, quindi, "un allenamento ad alta intensità, alla lunga è demotivante e il rischio è tornare di conseguenza alla sedentarietà. Questo è sicuro al 100%”.