Main Partner

main partnermain partnermain partnermain partner

Partner

main partnermain partner

È Diodato il primo ospite annunciato dell'Eurovision 2022 (a cui la Russia non parteciperà)

21 aprile 2022
Diodato

Diodato

È Diodato il primo ospite italiano annunciato da Rai per la 66esima edizione dell’Eurovision Song Contest. Il cantautore, che avrebbe dovuto partecipare di diritto allo show internazionale nel 2020 poi cancellato a causa della pandemia, ha avuto il suo "risarcimento" e si esibirà sul palco del Pala Olimpico di Torino nel corso della prima semifinale come ospite. Il 10 maggio sarà Fai Rumore, il suo brano vincitore del Festival di Sanremo 2020, a solcare il palco della kermesse. In onda su Rai 1 il 10 e il 12 maggio e il 14 Maggio con la gran finale, quest'anno l'Eurovision Song Contest per l'Italia vede la partecipazione della coppia Mahmood & Blanco con Brividi, che ha vinto l'ultima edizione di Sanremo. Mentre alla conduzione, la triade: Laura Pausini, Mika e Alessandro Cattelan.

Diodato

Il cantautore tarantino di origine e romano d'azione avrà dunque la sua rivincita. Anche se, guardando al suo palmarès, non ne aveva bisogno. Diodato fa il suo esordio discografico nel 2013 e ad oggi ha quattro album di inediti all’attivo, con il ruolo di Direttore artistico dell’Unomaggio Taranto Libero e Pensante. Ma il cantante è anche l'unico artista italiano ad aver vinto nello stesso anno il Festival di Sanremo 2020, il premio della critica Mia Martini Sanremo 2020, il Premio Sala Stampa Radio Tv e Web Sanremo 2020, il Premio Lunezia, il David di Donatello 2020, i Nastri d'argento 2020 e il Ciak d'oro del pubblico 2020 con il brano Che vita Meravigliosa (disco d’oro). "Già arrivata la notizia? No? Beh allora sono molto felice di dirvi che sarò ospite all’Eurovision Song Contest nella serata del 10 maggio", scrive ironico il cantante sul suo Instagram. "C’è una canzone che dobbiamo cantare tutti insieme da un po’ di tempo. È partita dal palco di Sanremo, passata per l’Arena di Verona, per tanti teatri e luoghi bellissimi e ora, finalmente, arriverà anche su quel palco. Ci vediamo lì", conclude. E i fan esultano.

La Russia esclusa dal contest internazionale

Quella di quest'anno è la terza edizione nostrana del contest internazionale. Dopo le edizioni del 1965 e del 1991, l'Eurovision torna infatti in Italia in seguito alla vittoria dei Måneskin con Zitti e buoni nell'edizione precedente. Come dal 2008, il concorso si articolerà in due semifinali e una finale. Ma quest'anno registra una triste novità: l'esclusione dalla gara della Russia. Il 20 ottobre 2021 è stata infatti ufficializzata la lista definitiva degli Stati partecipanti a questa edizione, che in origine ne prevedeva 41, scesi dopo lo scoppio della guerra a 40. "La decisione riflette la preoccupazione che, alla luce della crisi senza precedenti in Ucraina, l'inclusione di una voce russa nel concorso di quest'anno porterebbe discredito alla competizione", ha dichiarato l'Unione Europea di Radio diffusione che organizza il contest.