Ristoratore offre la cena a un'ambulante e al suo bimbo: "Gesti di umanità"

La Onlus MamAfrica pubblica lo scatto che immortala chef Daniele insieme ai suoi ospiti speciali. La foto diventa virale

14 luglio 2022
Daniele Pasquali, chef e gestore di Mather Pantheon (Facebook)

Daniele Pasquali, chef e gestore di Mather Pantheon (Facebook)

Il ristoratore offre la cena a una mamma con bambino: un gesto di grande solidarietà che è diventato virale. Accade a Roma e il protagonista è Daniele Pasquali, chef e gestore di Mather Pantheon, un locale a pochi passi dal celebre monumento capitolino. Poco prima della chiusura del ristorante, una venditrice ambulante, sulle cui spalle era avvolto il figlio, entra nel locale: decine di collane colorate, orecchini, bracciali, fasce per capelli e cavigliere con sonagli da vendere per racimolare qualche euro per sfamare il proprio bimbo. La donna varca, dunque, la porta del ristorante per l'estrema necessità di vendere qualcosa, magari dissetarsi vista la grande calura di questi giorni. Daniele Pasquali l'accoglie come si farebbe con un ospite speciale: la invita a entrare e offre da mangiare e da bere a mamma e figlio. Un gesto di pura umanità che insegna tanto e che è stato immortalato da un cliente che aveva appena finito di cenare. Il commensale era Alessio Russo che dopo aver assistito alla scena, non ha resistito a scattare una foto e pubblicarla sui social. La foto è così arrivata su Facebook, ripresa poi dall'associazione MamAfrica e da migliaia di persone che si complimentano con Pasquali per ciò che ha fatto.
La venditrice ambulante insieme al figlio nel locale di chef Daniele (Facebook)

La venditrice ambulante insieme al figlio nel locale di chef Daniele (Facebook)

In realtà il gestore del locale aveva chiesto al fotografo di "non pubblicarla, perché non sono una persona che ama mettersi in mostra o in cerca di popolarità. Con quella ragazza mi sono comportato come con altri venditori ambulanti che entrano in pizzeria. Nulla di speciale, credo che chiunque avrebbe fatto come me" sostiene il ristoratore. Forse, però, non tutti avrebbero accolto la venditrice ambulante e prova ne è la viralità dello scatto. "Credo che l'accoglienza e l'attenzione verso il prossimo siano tra i valori da conservare e l'essenza stessa del romano, nel senso che 'più semo e mejo stamo'" sostiene Pasquali, 38 anni, romano della Garbatella, che da marzo gestisce il nuovo locale dell'imprenditore Jason Baldassarri. La foto di Alessio Russo non è passata inosservata dall'associazione MamAfrica, la Onlus che dal 2005 è attiva in Togo con lo scopo di dare un futuro a bambini e bambine con la linea di volontariato come realtà operativa a costo zero. "Nulla di straordinario. Solo gesti di umanità che insegnano tanto" scrive la Onlus su Facebook a corredo dello scatto diventato virale.