Main Partner

main partnermain partnermain partner

Partner

main partner

Torino, la storia del papà eroe che ripara da solo lo scivolo rotto dopo la caduta del figlio

di EDOARDO MARTINI -
18 giugno 2022
Scivolo

Scivolo

Ha dell'incredibile quello che è accaduto nell'area giochi in via Ventimiglia dove un bambino è caduto da uno dei giochi che era danneggiato. Invece di presentare denuncia, il papà, insieme allo zio, armato di avvitatore e viti, lo ha aggiustato per evitare che altri bimbi si facessero male nei giorni seguenti. Il parco è da tempo al centro di polemiche, per il loro stato di degrado.

Area giochi via Ventimiglia: bambino si fa male su uno scivolo rotto, tocca al papà ripararlo da solo

La situazione di degrado del parco

Scivoli e altalene sporche o danneggiate, panchine usurate e cestini dell’immondizia senza fondo. Il parco giochi adiacente ai giardini Giuseppe Levi oggi si presenta così ai piccoli frequentatori e ai loro genitori. Da un anno è stato rotto il cancello d’ingresso, alcune recinzioni sono state rimosse perché pericolanti e la pavimentazione anti-trauma è ormai vecchia e danneggiata. Proprio su uno di questi giochi, uno scivolo con passerella a cui mancava un asse di legno, si è fatto male un bambino che frequenta il parco abitualmente in compagnia dei genitori. Il piccolo ha messo il piede proprio sull'asse mancante ed è rovinato a terra, ferendosi la schiena e riportando diversi lividi, oltre a battere un dente.

La situazione di degrado del parco giochi

'Un gran bel gesto di civiltà': l'omaggio sui social al papà eroe

'Un gran bel gesto di civiltà' così commentato gli utenti di Facebook dove aver visto la storia del papà eroe che aggiusta lo scivolo rotto. I residenti chiedono invece un intervento del Comune perché - dicono - il giardino, frequentato da bambini e ragazzini - è in preda al degrado. Alcuni residenti hanno avviato una raccolta firme per chiedere di istallare telecamere per sorvegliare il giardino, teatro di bivacchi e spacciatori: alla raccolta firme ha aderito un centinaio di persone. I due Consiglieri Matteo Tabasso e Claudia Amadeo (Torino Bellissima) nei mesi scorsi si erano già rivolti agli Amministratori della Circoscrizione per chiedere di intervenire: “ripristinando la recinzione dell’area giochi; ma anche provvedendo alla manutenzione e al ripristino dei giochi e dell’arredo urbano, comprese le panchine e i cestini dell’immondizia”. L'accaduto di questi giorni riporta l'attenzione sul problema dell'area giochi, evidentemente pericolosa e di sera ancora luogo di spaccio e degrado. "Abbiamo saputo purtroppo dell'accaduto e abbiamo già informati i tecnici del Verde centrale in quanto quel giardino non è in capo alla Circoscrizione" conferma la coordinatrice Francesca Gruppi.