Main Partner

main partnermain partnermain partner

Partner

main partner

Torna a camminare per prendere il diploma dopo essere rimasto paralizzato

Il protagonista di questa storia a lieto fine è Khalil Watson. Sette anni fa gli avevano sparato in un tentativo di rapina provocandogli una lesione al midollo spinale

di BARBARA BERTI -
22 maggio 2023
Khalil Watson usa un esoscheletro per stare in piedi e camminare

Khalil Watson usa un esoscheletro per stare in piedi e camminare

Anni dopo essere rimasto paralizzato, torna a camminare per prendere il diploma. Khalil Watson, 25 anni, è il protagonista di questa storia a lieto fine. Nel maggio 2016, Khalil Watson, un giovane di colore della Virginia, era rimasto paralizzato dal collo in giù dopo essere stato colpito da vari colpi di arma da fuoco in un tentativo di rapina. Nell'incidente, infatti, riportò una lesione al midollo spinale.
L’incidente avveniva poche settimane prima della fine del liceo e il giovane, che era all’ultimo anno, rimase in ospedale per settimane. Watson riuscì comunque a diplomarsi alla Highland Springs High School, senza però prendere parte agli eventi di fine scuola come il ballo di fine anno e la cerimonia dei diplomi, due appuntamenti molto sentiti dagli adolescenti americani.

Camminare per prendere il diploma: "Un sogno"

Adesso, a distanza di sette anni, Watson ha preso parte alla cerimonia di laurea sfilando sul palco come gli altri studenti, tra gli applausi del pubblico. Questo grazie all’aiuto di tanta fisioterapia e a un esoscheletro robotico.
camminare-diploma-paralizzato

Khalil Watson, 25 anni, corona il suo sogno (Instagram)

Il 15 maggio scorso, il 25enne ha conseguito una laurea in lavoro pre-sociale presso il Reynolds Community College di Richmond. E per ritirare il diploma si è alzato dalla sua sedia a rotelle e ha attraversato il palco. “È stato fantastico poter sperimentare la laurea di persona poiché non sono stato in grado di farlo al liceo” le parole di Watson alla Cnn. “In un certo senso sembrava un sogno” ha detto il giovane, aggiungendo: “Leggere tutti i commenti delle persone che sotto il post (sui social media, ndr) commentavano me che stavo camminando sul palco mi ha fatto capire che era la realtà", ha detto.
camminare-diploma-paralizzato

Nel maggio 2016 era rimasto paralizzato dal collo in giù dopo essere stato colpito da vari colpi di arma da fuoco in un tentativo di rapina (Instagram)

La forza di volontà di Khalil Watson

Khalil Watson è stato colpito al collo mentre veniva derubato il 26 maggio 2016, circa due settimane prima della cerimonia del diploma di scuola superiore. Watson è rimasto in ospedale per circa tre mesi dopo la sparatoria. Durante quel periodo ha incontrato diversi assistenti sociali che lo hanno incoraggiato a continuare la carriera scolastica. “Quando sei seduto tutto il tempo, le cose possono iniziare a diventare scomode. Essere in grado di stare in piedi, essere in grado di ottenere qualsiasi tipo di movimento delle gambe, sia che qualcuno ti allunghi le gambe o che cammini, è fantastico” ha detto Watson.
camminare-diploma-paralizzato

Il 25enne sfila sul palco grazie all'aiuto di un esoscheletro robotico

Nel periodo in cui è stato ricoverato, il ragazzo non ha mai perso la speranza. “Ero di nuovo un bambino: ho dovuto imparare a respirare da solo, mangiare e parlare”, ha spiegato. “Se non fosse stato per tutti i miei terapisti, non sarei dove sono oggi. Sono sempre stato forte mentalmente e ho sempre saputo che volevo continuare ad andare a scuola”. E per questo ha superato tutte le barriere. Ha raccontato, infatti, di aver viaggiato sulla sedia per circa un'ora per andare a lezione poiché la sua famiglia non dispone di un veicolo accessibile.
camminare-diploma-paralizzato

Il 25enne ha conseguito un diploma in lavoro pre-sociale presso il Reynolds Community College di Richmond

“Mi restavano due opzioni: tornare a casa e saltare la lezione o andare a scuola nel miglior modo possibile. Quindi, ho fatto proprio questo” ha detto il ragazzo che vuole continuare la sua formazione, conseguendo una laurea e un master in assistenza sociale.

Un esempio di forza e volontà

A rimettere in piedi Khalil Watson sono stati anche i medici dello Sheltering Arms Institute, un ospedale di riabilitazione fisica con sede a Richmond. La struttura gli ha fornito l'esoscheletro robotico che ha usato per partecipare alla cerimonia. La prima volta che lo ha utilizzato risale a due anni fa. Gli esoscheletri sono dispositivi robotici indossabili che eseguono movimenti come camminare per le persone con un infortunio o una malattia che non hanno movimento volontario.
camminare-diploma-paralizzato

Per ritirare il diploma si è alzato dalla sua sedia a rotelle e ha attraversato il palco

“Inizialmente, abbiamo lavorato affinché fosse in grado di tollerare di stare seduto e di mantenere l'equilibrio da solo” ha spiegato la responsabile dei servizi di terapia Christina Smith. Il ragazzo si è impegnato molto per diventare più forte e ora può trasferirsi dalla sedia da solo, mangiare e bere e spingere una sedia a rotelle manuale” ha detto ancora Smith. Watson spera che la sua esperienza aiuti a dimostrare che si può raggiungere qualsiasi obiettivo.
camminare-diploma-paralizzato

Khalil Watson si esercita a camminare in un esoscheletro anni dopo essere rimasto paralizzato in una sparatoria (Foto: Sheltering Arms Institute)

“Khalil è un ottimo esempio per altre persone con disabilità fisiche: a coloro che potrebbero attraversare un periodo difficile, il giovane ricorda che con la tecnologia di oggi e un buon atteggiamento, tutto è possibile” ha detto Jenny Lankford, responsabile marketing dell'istituto.