Main Partner

main partnermain partnermain partner

Partner

main partner

In Canada assorbenti e tamponi gratuiti per le dipendenti sul posto di lavoro

Secondo il nuovo Codice del lavoro i dispenser e i contenitori per lo smaltimento devono essere previsti anche nei bagni maschili

di MARIANNA GRAZI -
2 gennaio 2024
Snapinsta.app_393421102_180049548479113_6069409361750360752_n_1080

Snapinsta.app_393421102_180049548479113_6069409361750360752_n_1080

In Canada, da metà dicembre 2023, tutti i datori di lavoro soggetti a regolamentazione federale dovranno fornire prodotti mestruali gratuiti (assorbenti e tamponi) in tutti i bagni dei dipendenti.

Il nuovo Codice del lavoro in Canada

A maggio 2023, infatti, è stata annunciata un'importante modifica del Codice del Lavoro canadese che riguarda i dipartimenti di servizio pubblico, le corporazioni, le banche, gli aeroporti e le stazioni ferroviarie: le lavoratrici (ma non il pubblico) potranno avere gratis questi prodotti e un contenitore adeguato per lo smaltimento in ogni bagno. Un grosso passo in avanti anche nel segno dell'inclusione, visto che sia i distributori che i cestini si troveranno nei bagni femminili e maschili.

La spinta delle associazioni

"Dobbiamo considerare i prodotti mestruali come un bene di prima necessità, proprio come la carta igienica", ha dichiarato Rachel Ettinger, fondatrice di Here For Her, un'impresa sociale che si occupa di educazione sanitaria nello Stato.
 
Visualizza questo post su Instagram
 

Un post condiviso da Rachel Ettinger (@rachettinger)

Ettinger ha avviato nel 2020 una petizione che è stata poi presentata alla Camera dei Comuni. "Non si può offrire uno spazio veramente inclusivo alle proprie dipendenti senza fornire prodotti mestruali", ha aggiunto. Con altri rappresentanti di varie organizzazioni, ha fornito al governo raccomandazioni per questa modifica. "Fa un'enorme differenza sapere che puoi sempre trovarli (sul posto di lavoro) e che non devi portarne uno con te dappertutto, ad esempio in fondo alla borsa o allo zaino di scuola o in tasca", dichiara la direttrice esecutiva della no-profit Period Packs, Meghan White. "Fornire gratuitamente assorbenti e tamponi alle dipendenti crea anche un ambiente di lavoro più equo", ha aggiunto. "Quando hai il ciclo e non hai modo di gestirlo, ti senti notevolmente a disagio – spiega –. Devi essenzialmente... usare la carta igienica o qualche altro mezzo inappropriato per controllare le mestruazioni".

Prodotti mestruali gratis in tutti i bagni

Tra le raccomandazioni del governo, che ora sono diventate obbligatorie, c'è l'installazione di distributori di assorbenti e di contenitori per lo smaltimento in tutti i bagni. Non solo in quelli femminili, perché "Non solo le donne o coloro che si identificano come donne hanno le mestruazioni", precisa Rachel Ettinger. "Anche le persone trans, quelle non binarie e coloro che non si riconoscono nel genere assegnato alla nascita hanno le mestruazioni, e tutt* coloro che hanno il ciclo meritano di poter vivere quei giorni con dignità". Una scelta che non è stata accolta da tutti con favore, ma sebbene alcuni dipendenti abbiano criticato l'introduzione di questo genere di articoli nei bagni degli uomini, Meghan White sottolinea che limitare i prodotti ai bagni delle donne costringerebbe tutte le persone con le mestruazioni a recarsi in uno femminile.
assorbenti-gratis-lavoro-canada

Un distributore di prodotti igienici gratis in aeroporto

"Non possiamo chiedere alle persone di autoidentificarsi sul posto di lavoro – afferma la presidente di Period Packs –. Perché non accogliere tutt*, se possibile? Perché non stabilire standard inclusivi più elevati  come ente governativo federale?". I sostenitori della misura sottolineano inoltre che basterà mettere un cestino con alcuni assorbenti e tamponi confezionati singolarmente da qualche parte nella toilette e che gli appositi bidoni per lo smaltimento potranno essere utilizzati anche per altri prodotti (come quelli per l'incontinenza).

I ritardi nell'installazione

I dispenser e gli appositi cestini della spazzatura saranno istallati dalla sezione canadese Citron Hygiene. Saranno, perché a oltre 7 mesi dall'annuncio delle modifiche del Codice del Lavoro e a obbligo ormai scattato molti datori di lavoro interessati devono ancora mettersi in regola.
assorbenti-gratis-lavoro-canada

Meghan White, di Period Packs, dichiara: "Fornire gratuitamente assorbenti e tamponi permette alle dipendenti di vivere con più dignità i giorni del ciclo sul posto di lavoro"

Krista Plewes, direttrice esecutiva del marketing della società, ha detto che mentre per i ministeri e in generale gli uffici pubblici l'ordine è arrivato direttamente, ad altri la direttiva non è arrivata: "Abbiamo parlato con molti clienti che non sono preparati perché non ne erano a conoscenza, quindi penso che sia necessaria una maggiore comunicazione". Mentre a chi ha espresso timori per quanto riguarda i furti di prodotti, Plewes replica citando un recente sondaggio condotto dalla Citron Hygiene, che mostra come la stragrande maggioranza degli intervistati prenderebbe solo il numero di assorbenti o tamponi necessari in quel momento. "Le persone non entrano a rubare la carta igienica, quindi perché dovrebbero rubare questi articoli? Più riusciamo a normalizzare la gratuità, meglio sarà per le persone mestruate di tutto il mondo".