Main Partner

main partnermain partnermain partner

Partner

main partner

Scala con le mani il Wrekin: atleta paralimpico lo fa per beneficenza

L'obiettivo dell'arrampicata di Mickey Bushell è stato quello di raccogliere donazioni per aiutare le persone in sedia a rotelle: "Ora mi riposo, in attesa della prossima sfida"

di EDOARDO MARTINI -
21 giugno 2023
L'impresa dell'atleta paralimpico, Mickey Bushell, che ha scalato il Wrekin sulle sue mani (Instagram)

L'impresa dell'atleta paralimpico, Mickey Bushell, che ha scalato il Wrekin sulle sue mani (Instagram)

Si chiama Mickey Bushell, l'atleta paralimpico che ha messo da parte la sua sedia a rotelle e ha deciso di scalare sulle sue mani il Wrekin, una collina nell'est dello Shropshire, in Inghilterra. Il 33enne, affetto da una paraplegia congenita dell'agenesi spinale sacrale lombare, non era mai stato sulla vetta del monte, nonostante esso fosse visibile dalla finestra della sua camera da letto. Da sabato scorso non può più dirlo visto che ha completato questa grande impresa.

impresa-atleta-paralimpico

Tutta la soddisfazione del 33enne per la riuscita della scalata (Instagram)

L'impresa dell'atleta paralimpico

Il personal trainer di Telford, che è salito sul podio ai Giochi di Londra nel 2012 e ha anche vinto l'argento a Pechino nel 2008, ha intrapreso l'escursione di 6 km sulla collina di 1.340 piedi per raccogliere fondi per la sua accademia, che fornisce corsi di formazione gratuiti per gli utenti in sedia a rotelle e li aiuta a migliorare la loro forma fisica e la loro mobilità.

Cominciata verso le 8 di mattina, l’arrampicata è durata all’incirca 5 ore. La sua impresa per il momento ha raccolto 3.400 sterline.

L'atleta una volta raggiunta la vetta ha dichiarato: "E' stato incredibilmente difficile. Penso che negli ultimi 200 metri ho davvero lottato, mettendo in difficoltà specialmente i miei polsi, ma ci sono riuscito!".

"Grazie alle vostre donazioni riusciremo ad aiutare le persone in sedia a rotelle"

In seguito ai suoi follower su Facebook ha confidato: "Non ce l'avrei mai fatta senza la squadra intorno a me. Il supporto che mi avete dato è stato incredibile! Un enorme ringraziamento va ai miei partner di formazione Silvia Ondrejkova, Pom Tutt, Danni, Sam, Pete Lloyd, ma anche a tutta la mia famiglia".

E ancora: "E un grande grazie a Robert Bickerton per avermi fatto cimentare in una sfida totalmente stupida ma allo stesso tempo molto divertente. Senza il tuo aiuto e senza la tua guida di supporto, la Mickey Bushell Gold Standard Academy non sarei dove sono oggi!".

Infine il ringraziamento più grande a tutti i donatori: "E grazie a tutti coloro che hanno condiviso, donato o semplicemente applaudito mentre mi arrampicavo. Ho apprezzato veramente tutto! Voi ragazzi ci avete aiutato a raccogliere una quantità incredibile di denaro, in modo da poter mantenere i progetti vivi e liberi per i partecipanti in sedia a rotelle".

Ma l'atleta non si ferma qui: "Ora mi riposo… in attesa della prossima grande sfida".

impresa-atleta-paralimpico

L'uomo durante la sua scalata (Instagram)

Chi è Mickey Bushell

Nato l'8 giugno 1990 al Royal Shrewsbury Hospital, l'atleta ha una paraplegia congenita dell'agenesi spinale sacrale lombare e questo significa che gli mancano sette vertebre dalla parte inferiore della colonna vertebrale appena sopra il coccige.

Non ha il controllo muscolare della parete addominale e le sue gambe e i suoi fianchi non si sono mai completamente sviluppati e galleggiano senza supporto all'estremità inferiore del suo corpo.

A causa dei suoi problemi di salute, i medici inizialmente dissero ai suoi genitori che probabilmente non sarebbe mai stato in grado di sedersi o mobilitarsi da solo, ma l'uomo ha sorpreso tutti quando ha iniziato a gattonare e alla fine a camminare sulle mani in posizione verticale.

Bushell ha partecipato alle Paralimpiadi estive 2008 a Pechino, vincendo l'argento nell'evento maschile T53100 metri - T53. Ha anche gareggiato nell'evento dei 200 metri, ma è stato eliminato al primo turno.

Il 19 giugno 2009, ha stabilito un nuovo record mondiale di 100 m T53 a Ibach, in Svizzera, battendo il vecchio record di tre centesimi di secondo

Il 3 settembre, alle Paralimpiadi di Londra 2012, ha vinto una medaglia d'oro per la Gran Bretagna nei 100 metri T53 in un tempo di 14,75 secondi, poco prima del tempo del record mondiale di 14,47 secondi.

impresa-atleta-paralimpico

La cassetta postale d'oro per onorare il campione nella sua città natale di Telford (Wikipedia)

Ha aggiunto ulteriore argenteria alla sua collezione nel 2014 agli IPC Athletics European Championships a Swansea, dove ha vinto l'oro nei 100m T53. Ha raccolto una medaglia d'argento nei 200 metri in condizioni di bagnato e vento, ma è stato eliminato dalle medaglie negli 800 metri dietro il suo compagno di squadra, Moatez Jomni.

Bushell è l'attuale detentore del record britannico per la classe T53 negli eventi dei 100m e 200m, e del record europeo ai 100m.

Dopo aver vinto l'oro a Londra 2012, il 33enne è stato onorato con una cassetta postale d'oro nella sua città natale di Telford.

Infine è stato nominato membro dell'Ordine dell'Impero Britannico (MBE) nel 2013 New Year Honours per i servizi all'atletica.