Main Partner

main partnermain partnermain partner

Partner

main partner

Giornata mondiale dell'elefante, un'alleanza per salvare la specie

Il Wwf lancia il grido d'allarme visto il continuo declino della popolazione: "Serve un'azione collettiva per invertire il trend negativo"

di DOMENICO GUARINO -
12 agosto 2023
Oggi è la Giornata mondiale dell'elefante (Wwf)

Oggi è la Giornata mondiale dell'elefante (Wwf)

Oggi 12 agosto è la Giornata mondiale dell'elefante, un animale simbolo di forza, di potenza ma anche di mansuetudine e di tranquillità. L’elefante da sempre rappresenta un elemento iconico nel nostro immaginario. Da occidentali le sue movenze e le sue fattezze inusuali (secondo i nostri canoni) gli hanno assicurato un fascino esotico.
elefante-giornata-specie

Il 12 agosto ricorre la Giornata mondiale dell'elefante (Wwf)

E per questo il grande mammifero con proboscide è una presenza immancabile in tutti i prodotti culturali, sia letterari che cinematografici, ambientati in luoghi lontani e misteriosi, soprattutto se collocati in quella terra magica e piena di sogni che per noi l’Oriente. Gli elefanti fanno parte del paesaggio asiatico da millenni e sono una specie chiave che porta benefici alle persone e alla fauna selvatica nei loro habitat, ma hanno anche un valore intrinseco in quanto sono i più grandi mammiferi terrestri dell'Asia.
elefante-giornata-specie

Il Wwf lavora da molti anni alla conservazione degli elefanti nel sud-est asiatico e in Cina (Foto Wwf)

Elefante, specie a rischio

Fa dunque scalpore scoprire che proprio gli elefanti asiatici sono minacciati. A livello globale e ma anche nel Sudest asiatico e in Cina, con una popolazione che si è ridotta a soli 8.000-11.000 individui distribuiti in otto Paesi dell'areale: Cambogia, Cina meridionale, Indonesia, Laos, Malesia, Myanmar, Thailandia e Vietnam. I dati sono stati diffusi dal Wwf in occasione della Giornata mondiale dell'elefante, che si celebra ogni anno il 12 agosto. Istituita in Thailandia poco più di dieci anni fa, la ricorrenza ha lo scopo di far conoscere questi pachidermi a livello globale e di ottenere il sostegno necessario per risolvere le minacce che la specie sta affrontando. All’origine del declino demografico nella popolazione di elefanti ci sono fenomeni di deperimento dell’habitat e di incoscienza dell’uomo che ben conosciamo: la perdita e la frammentazione dell'habitat, il conflitto con la specie umana, il bracconaggio e l'isolamento delle piccole popolazioni.
elefante-giornata-specie

Sono particolarmente minacciati nel Sud-est asiatico e in Cina, con una popolazione ridotta a solo 8.000-11.000 individui (Foto Wwf)

L'Alleanza per gli elefanti asiatici

Per invertire la tendenza il Wwf ha lanciato l'Alleanza per gli elefanti asiatici (Asian Elephant Alliance, AEA) con l’obiettivo di garantire un futuro a questa specie in cui la perdita e la frammentazione degli habitat siano finalmente ridotte e dove persone ed elefanti possano vivere fianco a fianco in modo sostenibile. L'obiettivo dell'iniziativa è quello di collaborare per replicare modelli di conservazione di successo che vadano a beneficio sia degli elefanti che delle persone. “Solo con uno sforzo collettivo che possa mettere insieme governi, settore privato, società civile e cittadini si potranno sostenere le azioni di conservazione necessarie per salvare gli elefanti” fanno sapere dal Wwf.
elefante-giornata-specie

Il Wwf lancia l'Alleanza per gli elefanti asiatici (Asian Elephant Alliance, AEA) per garantire un futuro a questa specie (Foto Wwf)

"L'Asian Elephant Alliance proprio nasce nello spirito della Giornata mondiale dell'elefante, che è quello dell'azione collettiva" dichiara Natalie Phaholyothin, Ceo del Wwf Thailandia. "Dobbiamo riconoscere che le sfide per la conservazione degli elefanti nella nostra regione non possono essere risolte lavorando autonomamente" aggiunge.

Come invertire il trend negativo

Ma come fare per creare le condizioni necessarie affinché i danni del passato vengano riparati? Gli esempi non mancano per fortuna. Uno è l'approccio dei "paesaggi viventi" sperimentato nel Sabah, in Malesia, dove un'azienda agricola privata collabora con il Wwf e il governo locale per garantire la connettività degli habitat e la presenza di abbondanti fonti di cibo per gli elefanti del Borneo. Questo progetto ha come diretta conseguenza una minore perdita di raccolti per le comunità locali e per l'azienda, e un miglioramento degli habitat per gli elefanti e gli altri animali selvatici.
elefante-giornata-specie

Gli elefanti asiatici sono minacciati a livello globale, ma sono particolarmente minacciati nel Sud-est asiatico e in Cina (Wwf)

Conservare gli elefanti e permettere loro di sopravvivere e prosperare non significa solo mantenere l'equilibrio dei loro ecosistemi, ma anche preservare i valori culturali delle aree in cui vivono. "Gli elefanti asiatici sono fisicamente grandi e occupano uno spazio enorme anche nell'immaginario culturale e nell'identità della regione" dice Lan Mercado, direttore regionale del Wwf Asia-Pacifico. "Dobbiamo lavorare per invertire il trend negativo, gestendo allo stesso tempo il conflitto derivante l dalle interazioni con le persone, per permettere alle comunità locali che hanno vissuto al loro fianco di mitigare i conflitti e non soffrire in modo sproporzionato. Abbiamo bisogno di alleati degli elefanti".