A Megan Rapinoe e Simone Biles la Medaglia della libertà: "Hanno superato ostacoli significativi"

di EDOARDO MARTINI -
7 luglio 2022
simone_biles_afp

simone_biles_afp

Una data da incorniciare, quella del 7 luglio 2022, quando l'attore Denzel Washington, la ginnasta campionessa olimpica Simone Biles, la calciatrice Megan Rapinoe, oltre che la deputata che ha promosso la riforma delle armi Gabrielle Giffords, saranno insigniti della Freedom Medal, la più alta onoreficenza civile degli Stati Uniti. La cerimonia si terrà alla Casa Bianca alla presenza del presidente Joe Biden e della first lady.

Megan Rapinoe sarà insignita con la Freedom Medal, la più alta onoreficenza civile degli Stati Uniti

"Hanno superato ostacoli significativi"

La Casa Bianca ha dichiarato che Rapinoe, Biles e altre 15 persone saranno onorate giovedì prossimo perché, spiega, "Hanno superato ostacoli significativi per ottenere risultati impressionanti nelle arti e nelle scienze, hanno dedicato la loro vita a questo e hanno agito con coraggio per controllare il cambiamento nelle loro comunità e in tutto il mondo, aprendo strade per le generazioni a venire". Sarà un momento storico per Rapinoe e Biles, poiché saranno la quinta e la sesta atleta a ricevere il premio, unendosi alla tennista Billie Jean King, all'allenatore di basket femminile Pat Summitt e alle golfisti Annika Sorenstam e Babe Didrikson Zaharias. Complessivamente, soltanto 647 persone avevano ricevuto la Presidential Medal of Freedom da quando fu istituita per la prima volta dal presidente John F. Kennedy nel 1963. Per Megan Rapinoe aver ricevuto la chiamata del presidente degli Stati Uniti è stato un momento unico ed indimenticabile: "In quel momento ho parlato con il Presidente, ero, e sono tuttora, totalmente sopraffatta. Penso solo a tutte le persone che si sentono parte di questa medaglia, dalla mia famiglia alle attuali ed ex compagne di squadra, a tutte le donne, alla squadra nazionale femminile degli Stati Uniti, a Colin Kaepernick, una delle donne che ha fondato Black Lives Matter, insieme a Opal, Alicia e Patrisse e ovviamente alla mia fidanzata Sue Bird, e così via molti altri."

Freedom Medal, la medaglia con cui saranno premiati i 17 vincitori

"Mi sento motivata a continuare la lotta per la libertà di tutte le persone": tutta la determinazione di Rapinoe

"Sono veramente onorata di essere stata scelta per questo premio dal presidente Biden e mi sento ispirata e motivata come sempre a continuare questa lunga storia di lotta per la libertà di tutte le persone. Per citare Emma Lazarus, Finché non saremo tutti liberi , nessuno di noi è libero." Più di recente, la stessa calciatrice ha parlato dei diritti all'aborto per le donne, che sono stati messi a repentaglio la scorsa settimana quando la Corte Suprema degli Stati Uniti ha ribaltato il caso storico Roe v. Wade. Biles, invece, che è considerata come una delle più grandi ginnaste di tutti i tempi, è stata anche una sostenitrice di molteplici problemi, tra cui la salute mentale e il supporto alle aggressioni sessuali. Alle Olimpiadi del 2020 a Tokyo, Biles si è ritirata da più manifestazioni, per concentrarsi sulla sua salute mentale. È stata anche in prima linea nella lotta per i diritti delle numerose ginnaste che sono state aggredite sessualmente dal medico della squadra di ginnastica degli Stati Uniti Larry Nassar. Tra i premiati ci saranno Sandra Lindsay, la prima infermiera a ricevere il vaccino contro il Covid-19 e Simone Campbell, una suora nota per le sue battaglie sociali, oltre che vari attivisti per i diritti civili.